Attualità

Astrazeneca riprende i test clinici sul vaccino contro il Coronavirus

AstraZeneca ha annunciato di aver ripreso i test clinici sul vaccino contro il coronavirus in Gran Bretagna che erano stati interrotti dopo che un volontario si era sentito male

vaccino moderna covid sperimentazione

AstraZeneca ha annunciato di aver ripreso i test clinici sul vaccino contro il coronavirus in Gran Bretagna che erano stati interrotti dopo che un volontario si era sentito male. Il gigante farmaceutico ha spiegato di aver avuto l’autorizzazione a riprendere la sperimentazione da tutti gli enti regolatori britannici. L’indagine del Comitato indipendente si è conclusa e, dunque, seguendo le raccomandazioni degli esperti e della Medicines Health Regulatory Authority (Mhra), l’ente regolatorio britannico che ha dato l’ok non rilevando problemi di sicurezza, i trial clinici ricominceranno in tutto il Paese, annuncia l’università di Oxford in comunicato. Circa 18 mila volontari hanno ricevuto la somministrazione del vaccin

Perché Astrazeneca aveva sospeso i test per il vaccino contro il Coronavirus

Asrazeneca aveva sospeso i test clinici dopo che uno dei volontari in Gran Bretagna aveva avuto una reazione avversa. Secondo Astrazeneca si trattava solo si “un’azione di routine che si adotta durante i test nel caso ci si trovi davanti a una reazione inspiegata”. L’azienda comunque ha deciso di bloccare tutto, almeno momentaneamente per “assicurare l’integrità del processo dei test”.  Il portavoce del colosso farmaceutico spiegava che “Il processo standard di revisione dei test ha fatto scattare una pausa”. Si trattava comunque di una misura di sicurezza prevista:  “un’azione di routine che si verifica ogni volta che c’è una potenziale reazione inspiegata in uno dei test”, in modo da avere la possibilità di “indagare e assicurare allo stesso tempo il mantenimento dell’integrità del processo dei test”.

ASTRAZENECA VACCINO CORONAVIRUS BILL GATES

Quanto rallenterà il percorso per la produzione del vaccino contro il Coronavirus? Astrazeneca spiegava che “Nei test più ampi reazioni possono accadere per caso ma devono essere indipendentemente valutate con attenzione”

Leggi anche: Il bollettino sul Coronavirus oggi in Italia: i dati della Protezione Civile per il 12 settembre