Fatti

Il momento in cui la gente scappa durante l'aggressione al centro commerciale di Assago | VIDEO

neXt quotidiano|

assago video aggressione

Il Tg1 ha pubblicato in esclusiva le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza al centro commerciale di Assago durante l’aggressione del 46enne Andrea Tombolini.

Il momento in cui la gente scappa durante l’aggressione al centro commerciale di Assago | VIDEO

Nel video si vede Tombolini, riconoscibile con una giacca a vento e la borsa a tracolla mentre vaga lo sguardo perso tra le corsie del supermercato nel centro commerciale di Assago. Ancora non si è attuata la tragedia e l’uomo sta ancora cercando il coltello con cui ha poi colpito sei persone, tra le quali anche il cassiere Luis Fernando Ruggeri, 30 anni, morto durante il trasporto in ospedale.

Il filmato copre i sette minuti che vanno dall’ingresso di Tombolini alle 18.35 fino all’aggressione e poi al blocco e all’arresto da parte dei carabinieri. Inizialmente Tombolini sembra vagare tra le corsie in cerca di qualcosa finché trova lo scaffale degli utensili da cucina. L’uomo durante l’interrogatorio, ha spiegato che stava cercando l’arma per dare seguito a un iniziale istinto autolesionista che poi si è trasformato in odio nei confronti delle persone che lo circondavano, ritenute “troppo felici”.

Il comandante provinciale dei carabinieri di Milano, Iacopo Mannucci Benincasa, durante la conferenza stampa convocata in Procura assieme al procuratore capo di Milano, Marcello Viola e al procuratore aggiunto Laura Pedio ha spiegato la dinamica dell’aggressione. “L’uomo – ha detto il comandante ricostruendo la tempistica della vicenda – raggiunge il supermercato alle 18.35, si muove in questi spazi cercando qualche cosa, fino a che si sofferma sugli scaffali dove ci sono normalissimi coltelli da cucina confezionati in scatole. Ne estrae uno, da quel momento passa un minuto, tutto si conclude alle 18,43. Ci sono urla, grida, feriti a terra e persone che corrono. Tutto si conclude alle 18:43 di fronte alle casse. Davanti a lui si para un dipendente del Carrefour, accanto a lui l’ex giocatore dell’Inter. il 46enne cade a terra nell’atto di colpire e viene disarmato”. in totale, “passano neanche 8 minuti da quando accede all’area del supermercato a quando viene bloccato. Uno degli ultimi fendenti viene lanciato verso il giovane boliviano che viene ferito mortalmente al fianco destro”