Economia

APE: al via le domande per l’anticipo pensionistico

ape anticipo pensionistico

Via alle domande di Ape volontaria, il prestito ponte con cui i lavoratori di 63 anni di età e almeno 20 di contributi potranno accedere volontariamente al pensionamento anticipato. Da ieri è disponibile sul sito Inps il servizio online per la presentazione della domanda per l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica. L’attivazione arriva con l’adesione agli accordi quadro da parte di Banca Intesa SanPaolo e delle imprese assicurative Unipol e Allianz. Il Sole 24 Ore riepiloga in questa infografica cosa succede dopo la presentazione della domanda per l’APE:

APE anticipo pensionistico
APE: cosa succede dopo la presentazione della domanda per l’anticipo pensionistico (Il Sole 24 Ore, 13 aprile 2018)

Nella domanda, spiega l’Inps, il richiedente deve indicare sia l’istituto finanziatore cui richiedere il prestito sia l’impresa assicurativa alla quale richiedere la copertura del rischio di premorienza. Coloro che hanno maturato i requisiti di accesso all’Ape volontario nel periodo compreso tra il primo maggio e il 18 ottobre 2017, al fine di ottenere l’anticipo finanziario comprensivo dei ratei arretrati maturati, devono presentare la domanda di accesso entro il 18 aprile.

inps simulatore ape volontaria 3
I costi dell’APE volontaria (Corriere della Sera, 14 febbraio 2018)

Dal 13 febbraio l’Inps ha attivato la piattaforma che consente di simulare il costo dell’APE e chiedere la certificazione dei requisiti. Secondo i dati diffusi pochi giorni fa dall’istituto di previdenza, in questo arco di tempo sono state accolte circa 7mila richieste di certificazione, di cui oltre 5mila riguardano persone che potenzialmente possono chiedere gli arretrati in quanto hanno maturato i requisiti di età e di contributi nella finestra 1° maggio-18 ottobre 2017. Il Sole 24 Ore spiega oggi che il costo del finanziamento è aggiornato ogni due mesi e legato a parametri individuati nell’accordo quadro tra i ministeri del Lavoro e dell’Economia e l’ABI. In prima battuta il TAN è intorno al 3 per cento. Il premio per la polizza caso morte, invece, oscilla tra il 29 e il 32% in relazione all’età dell’apista.

INPS: Il simulatore per l’APE volontaria: gli esempi

Chi vuole chiedere l’APE deve avere almeno 63 anni di età ed essere a non più di 43 mesi di distanza dalla pensione di vecchiaia (tenuto conto dell’adeguamento dei requisiti di quest’ultima alla variazione della speranza di vita). Inoltre sono necessari 20 anni di contributi. L’Anticipo pensionistico, durante la fruizione della indennità, ha un valore minimo di 150 euro mentre il massimo varia in relazione alla durata. Oscilla tra il 75 e il 90% della pensione maturata al momento della richiesta, al netto della tassazione (Irpef, addizionale regionale, detrazione per redditi di pensione).