Fatti

“Le vere super-eroine sono le donne che lavorano per accogliere i migranti”, il discorso da Oscar di Angelina Jolie

L’attrice californiana è a Roma per presentare il suo ultimo film Marvel, The Eternals. E proprio dalla capitale riecheggia il suo messaggio: “Le super-eroine di oggi? Le donne che sono in prima linea e dedicano ogni minuto della loro vita ad accogliere i migranti”

Angelina Jolie

Nell’ultimo film della Marvel – Eternals, distribuito dalla Disney – Angelina Jolie interpreta il ruolo di Thena, una super-eroina che ha il super-potere di forgiare qualsiasi arma dall’energia cosmica. Un potere che, come raccontato nella pellicola, viene utilizzato con sobrietà e solo all’esigenza. Ma questa è solo una finzione, perché l’attrice californiana riesce a distinguere la mitizzazione di ciò che viene visto sul grande e piccolo schermo e quel sentimento di gratitudine e stima che dovrebbe essere rivolto a chi lotta quotidianamente (e in prima linea) per aiutare chi è meno fortunato, chi fugge dalle guerre e dalle carestie. Perché i veri supereroi esistono e non indossano un mantello.

Angelina Jolie e le super-eroine che lavorano per accogliere i migranti

Angelina Jolie è arrivata a Roma per presentare, in compagnia della regista Chloé Zhao, la pellicola che sarà distribuita – a partire dal 3 novembre – anche nelle sale italiane. Lo ha fatto alla Festa del Cinema di Roma, in corso nella capitale. E lì, parlando con i giornalisti, ha dato la sua visione di quel confine tra finzione e realtà, mettendo in evidenza un aspetto: “Le super-eroine di oggi? Le donne che sono in prima linea e dedicano ogni minuto della loro vita ad accogliere i migranti, persone che sono fuggite non per combattere, ma proprio per evitare la guerra e dare sicurezza alla famiglia”.

Perché è facile mitizzare attorno a personaggi da saghe cinematografiche, mentre è sempre molto complicato empatizzare e mettersi nei panni di chi aiuta gli altri ad affrontare – nel quotidiano, nel futuro e nel futuribile – le difficoltà della vita. Perché, come spiega in poche parole Angelina Jolie, i super-eroi e le super-eroine circondano la nostra vita ogni singolo giorno. Facendo un lavoro nell’ombra di una società che indirizza la luce solo su temi più nazional-popolari. Ed è questa la differenza tra realtà e finzione. Chissà se leggendo queste parole, la leader di Fratelli d’Italia – Giorgia Meloni – accuserà la star di Hollywood di essere alla ricerca di visibilità, come fatto qualche giorno fa parlando di Richard Gere.

(Foto IPP/Pizzi)