Attualità

Ancona, la contestazione a Salvini con i libri

@neXt quotidiano|

la manifestazione contro salvini ad ancona

Non solo Pescara. Mentre in Abruzzo il leader della Lega viene contestato da un ragazzo che gli urla “pezzo di m…” al mercato, si sono radunati in piazza Roma ad Ancona intorno alle 11 un gruppo di manifestanti anti Salvini, in occasione del comizio che il segretario nazionale della Lega terra’ tra qualche minuto poco distante, in piazza del Papa.

Ancona, la contestazione a Salvini con i libri

Si tratta di un’iniziativa spontanea nata sui social a cui hanno aderito una trentina di persone. Tra loro qualche ‘sardina’ e semplici cittadini. Tutti con un libro in mano. “Perché la cultura sconfigge l’odio- spiega uno dei manifestanti- Noi siamo contro la cattiveria e l’odio diffuso da questa politica”. “A differenza di Salvini parliamo ai cervelli e non alla pancia dei cittadini”, dice Elisabetta Colantonio, coordinatrice per Ancona del movimento delle Sardine, che guida un presidio di militanti in corso Roma, a poche centinaia di metri dove e’ atteso per la tarda mattina il leader della Lega Matteo Salvini, per un comizio che apre ufficialmente la corsa alle Regionali 2020. Le Sardine, una cinquantina in tutto, sono scese in piazza con in mano un libro, proprio “proprio per marcare una differenza”.

Ad Ancona il leader della Lega aprirà ufficialmente la corsa del suo partito alle Regionali delle Marche, in programma nella primavera del prossimo anno. Al centro del palco di Piazza del Plebiscito di Ancona, dove è atteso il Capitano, c’è la capanna della natività con il bambinello nella mangiatoia.

Leggi anche: Il video del ragazzo che trolla Salvini al mercato di Pescara: «Pezzo di m….»