Economia

La nuova Alitalia solo con il sì Ue

Se invece ci sarà il via libera Ue sarà modificato l’atto costitutivo della società e quindi saranno messi a disposizione della società i 3 miliardi di capitale sociale previsti dal piano iniziale. Viene anche fissato il termine di 30 giorni per la presentazione alla Ue ed alle competenti commissioni parlamentari del nuovo piano industriale

alitalia

Secondo la bozza del decreto Agosto se non arriva il sì dell’Unione Europea alla Nuova Alitalia la compagnia rischia la liquidazione. Questo, spiega oggi La Stampa, è scritto nell’articolo 69 del «Decreto agosto» che il governo sta per emanare.

I sindacati, che ieri mattina hanno incontrato il ministro dei Trasporti Paola De Micheli senza riuscire a fare significativi passi avanti, appena la bozza ha iniziato a circolare hanno subito chiesto lumi al Mit ricevendo rassicurazioni al riguardo «perché non è certo che la norma venga realmente inserita nel dl». La smentita però riguarderebbe solo i tempi, non il merito del provvedimento. Stando al testo provvisorio chiuso alle 23,13 di martedì notte, ed ancora suscettibile di modifiche, la nuova società avrà un capitale iniziale di 10 milioni di euro ai soli fini della elaborazione del piano industriale, precisa la nuova norma che modifica i provvedimenti introdotti a marzo col decreto Cura Italia. «In assenza della favorevole valutazione della Commissione europea sul piano la  società è posta in liquidazione» specifica il governo.

alitalia perdite
Alitalia, le perdite (Il Sole 24 Ore, 7 gennaio 2020)

Se invece ci sarà il via libera Ue sarà modificato l’atto costitutivo della società e quindi saranno messi a disposizione della società i 3 miliardi di capitale sociale previsti dal piano iniziale. Viene anche fissato il termine di 30 giorni per la presentazione alla Ue ed alle competenti commissioni parlamentari del nuovo piano industriale da parte della società guidata da Fabio Lazzerini e Francesco Caio.

Leggi anche: Bonus 1000 euro professionisti in automatico