Opinioni

«Agnese Renzi è contraria ai diritti dei gay»

Secondo Vladimir Luxuria, che ha appena incontrato Francesca Pascale e parlato al telefono con Silvio Berlusconi (quello che diceva che i gay erano malati), il problema dei diritti civili per gli omosessuali è frenato da Agnese Renzi, la moglie del premier Matteo, che a suo avviso boicotta ogni tentativo di riforma.

Renzi ha annunciato che è favorevole alle unioni civili alla tedesca, che esclude la possibilità di adozione alle coppie gay.
Sarebbe da notare il condizionale, già un bel passo avanti. Per me che lotto da molti anni, in un momento storico in cui abbiamo anche il Papa meno ossessionato su questi temi dei suoi predecessori, avere l’appoggio della Pascale, che, ripeto, può condizionare positivamente Berlusconi, è una occasione preziosa.
È vero che la prossima volta estenderà l’invito ad Agnese Renzi?
Io lo farei subito ma non spero in un risultato positivo. Qualcuno di molto affidabile mi dice che sia la first lady a frenare il premier sui diritti.
Come dire che la bigotta è lei?
Lo è sicuramente, è una cattolica osservante.

agnese renzi
Agnese e Matteo Renzi alla Casa Bianca (foto da: Flickr)

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano