Attualità

L’uomo che accoltella i passanti in un parco a Kawasaki

L’uomo ha ucciso un adulto e una bambina prima di togliersi la vita. L’attacco è avvenuto alle 8 del mattino alla fermata di un autobus davanti a un parco che si trova vicino alla stazione ferroviaria della città

accoltellamento kawasaki tokyo

Un uomo di 50 anni ha accoltellato i passanti, tra cui molti alunni delle elementari, uccidendo un adulto e una bambina e causando altri 17 feriti in un parco di Kawasaki, prima di morire forse togliendosi la vita. I vigili del fuoco della stazione di Noborito hanno ricevuto una chiamata di emergenza alle 7:45 ora locale (00:45 in Italia).

L’uomo che accoltella i passanti in un parco a Kawasaki

Le studentesse – che frequentano una scuola cattolica privata della Caritas nel quartiere Kawasaki si trovavano ad una fermata dell’autobus al momento dell’attacco. I canali nazionali hanno interrotto la normale programmazione del mattino collegandosi in diretta con le operazioni di soccorso, mostrando l’intera aerea recintata dalle forze dell’ordine.

L’attacco è avvenuto alle 8 del mattino alla fermata di un autobus davanti a un parco che si trova vicino alla stazione ferroviaria della città appena a sud di Tokyo, in un’ora di punta per gli spostamenti dei pendolari diretti verso la capitale. Un bambino sarebbe morto insieme a due adulti e altri otto sarebbero rimasti feriti. Sul posto sono intervenuti la polizia, le ambulanze e i vigili del fuoco. Attacchi di questo genere non sono una novità per l’area di Tokyo: nel 2010 ci furono una dozzina di feriti per gli accoltellamenti su un autobus e su una corriera e nel 2008 un 28enne aveva invaso un’area pedonale alla guida di un camion e aveva investito e ucciso tre persone, prima di accoltellarne a morte altre quattro.

Leggi anche: Emilio Di Puorto: chi è l’italiano arrestato a Cadice