FAQ

5 motivi per scegliere un’assicurazione sanitaria privata

La guida che spiega perché vale la pena scegliere un’assicurazione sanitaria privata

5 motivi per scegliere un’assicurazione sanitaria privata

L’assicurazione sanitaria è un tipo di polizza stipulabile per mettere al riparo un soggetto dalle spese legate alla salute per preservare sé stessi e i propri cari.

Nel nostro Paese la sanità pubblica è garantita per Legge e il servizio sanitario nazionale è uno dei migliori al mondo. In certe occasioni, però, può essere sensato affidarsi alla Sanità privata, così da poter effettuare visite e analisi in modo più efficace e diretto.

Chi accede a strutture private può cautelarsi contraendo un’assicurazione facoltativa, per coprire le spese mediche che dovrà eventualmente pagare in futuro. Tra le prestazioni sanitarie non tutte si possono considerare gratuite, anzi, in molti casi i costi sono al quanto elevati, come ad esempio le spese odontoiatriche.

In questa guida ne scopriremo di più, analizzando con cura i motivi per i quali vale la pena scegliere un’assicurazione sanitaria privata.

Le assicurazioni private

Prima di scoprire quali sono i vantaggi di un’assicurazione privata, vediamo quali solo le soluzioni più comuni e i costi.

Di assicurazioni sanitarie ce ne sono di diversi tipi, per esempio, esiste l’assicurazione dentistica o l’assicurazione sanitaria classica che copre una serie di visite per ogni ambito di cura.

Un’altra tipologia è quella per l’assistenza domiciliare, la quale permette di ricevere visite mediche o l’intervento di un infermiere direttamente a casa. Stesso discorso vale se servono medicinali e non ci si può spostare dall’abitazione.

Una distinzione più sostanziale, fa capo invece all’aspetto qualitativo dell’assicurazione sanitaria privata. Troviamo, in questo senso, le polizze in forma indennitaria e quelle a rimborso.

  • La prima opzione è particolarmente indicata per i lavoratori dipendenti. La somma versata dal contraente, infatti, viene utilizzata per coprire la degenza in ospedale o i giorni lontani dal lavoro per infortuni o malattie.
  • La polizza sanitaria a rimborso, invece, è la più utilizzata. A chi la stipula è garantito un rimborso delle spese per visite mediche, medicinali e trattamenti vari. Può accadere che ne faccia uso il datore di lavoro come benefit per i propri dipendenti.

I costi per l’assicurazione sanitaria risentono di alcuni parametri e delle esigenze di chi contrae la polizza. I fattori preponderanti sono associati ad età, sesso, salute e attività lavorativa del soggetto interessato. Il prezzo e le tariffe variano anche in base al tipo di copertura e i massimali o alle franchigie applicati dalla compagnia assicurativa.

5 motivi per scegliere un’assicurazione sanitaria

Veniamo ora ai vantaggi che offre l’assicurazione sanitaria privata, in particolare, analizziamo 5 di questi.

1. Risparmio economico e rimborsi

Dal punto di vista strettamente economico, uno dei benefici è quello dei rimborsi. Questi, possono riguardare prestazioni mediche di vario tipo e possono essere relativi all’assicurato, ma anche al resto della sua famiglia, qualora venissero integrati nella polizza anche gli altri componenti del nucleo familiare. In generale, le polizze risultano molto utili per tutti quei rimborsi per le spese non coperte dal Servizio sanitario nazionale.

2. Visite veloci e pronta assistenza

Un’assicurazione sanitaria privata permette di rivolgersi ad uno specialista ed ottenere prestazioni più celermente. Questo significa avere sempre possibilità di prenotare una visita, senza attese e senza pagare nulla, o pagando una piccola franchigia.

3. Indennizzo in caso di infortunio

In molte assicurazioni sanitarie, si può beneficiare di un indennizzo anche in caso di lavoratori, a seguito di un infortunio che obblighi a smettere di lavorare. Questa formula di tutela è molto apprezzata per chi effettua lavori con rischi alla salute.

4. Diaria in caso di ricovero

Tra i vari servizi offerti dalle assicurazioni sanitarie, spesso si tende ad assicurare una diaria per un determinato periodo di tempo passato all’ospedale. Questo permette di essere sicuri di non restare senza un rimborso economico, qualora a causa di un malanno o un infortunio si è obbligati a essere in ospedale per diversi giorni.

5. Controlli, analisi e prevenzione

Tra le cure previste dalle polizze, spesso c’è anche quella relativa alla somministrazione di controlli periodici e preventivi, così da avere una tutela aggiuntiva sul proprio stato di salute.