Fact checking

24news24: il sito accusato di fake news contro Roberta Lombardi

movimento 5 stelle lazio 24news24

Il MoVimento 5 Stelle del Lazio ha denunciato oggi sulla sua pagina Facebook un sito internet che fabbricherebbe “fake news” contro Roberta Lombardi. Il sito in questione si chiama 24news24.com e i 5 Stelle hanno sostenuto “che ciò potrebbe essere avvenuto dietro indicazione espressa del presidente uscente Nicola Zingaretti”, attraverso dipendenti della Regione Lazio.

24news24: il sito accusato di fake news contro Roberta Lombardi

Il sito, che è hostato su Aruba mentre il nome di chi ha registrato il dominio è anonimizzato, secondo i 5 Stelle sarebbe collegato a Zingaretti perché «i primi due “mi piace” sono di Pietro Giliberti e Giuseppe Mazzara, due persone assunte nello staff di Zingaretti nella giunta regionale, e dunque pagate da Zingaretti con soldi pubblici». Il ragionamento dei 5 Stelle è semplice: siccome la prima gallina che canta ha fatto di solito l’uovo, il fatto che le prime interazioni con la pagina siano state di persone che lavorano con Nicola Zingaretti in Regione è per loro dirimente.

Come sapete, quando su Fb viene creata una pagina uno dei primi passaggi è la pubblicazione della foto-copertina e della foto-profilo. Fino a quel momento nessuno, oltre a chi ha creato la pagina, conosce l’identità della stessa.
Ebbene questi due screenshot dimostrano che nel giorno della nascita di questa macchina di fake news contro Roberta, i primi due “mi piace” sono di Pietro Giliberti e Giuseppe Mazzara, due persone assunte nello staff di Zingaretti nella giunta regionale, e dunque pagate da Zingaretti con soldi pubblici.

24news24 movimento 5 stelle lazio

Ci chiediamo allora: come sono venute a conoscenza, queste due persone, di una pagina FB appena nata e senza neppure una foto profilo che la identificasse? Perché i primi due like alla prima foto pubblicata sulla pagina 24News24 sono proprio di due persone dello staff di Zingaretti e che lo aiutano nella sua campagna elettorale? Perché le prime condivisioni, quando la pagina era del tutto sconosciuta, partono proprio dal portavoce di Zingaretti?

Investigatori a 5 Stelle

In realtà quanto portato come prova dal M5S Lazio sulla pagina non basta a provare con certezza che le persone citate nel post c’entrino in qualche modo con la pagina. Anche se è innegabile che la linea editoriale di cui parlano i 5 Stelle – ovvero quella di far circolare notizie con taglio negativo su Roberta Lombardi in quanto candidata contro Zingaretti – è indubbiamente vera. I 5 Stelle poi dicono che il sito ha più volte pubblicato addirittura fake news contro la Lombardi: «Una volta scrivendo che ha usato la carta della Camera per fare campagna elettorale (bufala gigantesca), un’altra scrivendo che ha un paracadute alla Camera (altra bufala!), un’altra, più recente, riporta una foto falsa e decontestualizzata di un incontro con i dipendenti regionali».

24news24 movimento 5 stelle lazio 1

In realtà però per quanto riguarda il paracadute alla Camera, il sito ha riportato un’indiscrezione del Fatto Quotidiano in cui c’era un errore e si parlava di paracadute alla Camera, volendo intendere invece che la Lombardi era anche capolista alla Regione Lazio, anche se non è obbligatorio farlo per un candidato governatore, Nel pezzo il sito ha ripreso i commenti di due politici del Partito Democratico che ironizzavano sulla questione. Riguardo la vicenda, 24news24 ha poi pubblicato altri articoli in cui si parlava della candidatura come capolista alla Pisana. Anche la notizia sulla carta intestata della Camera – c’è una foto del documento  – ospitava i commenti di Miccoli e Palumbo del PD. Insomma, le prove che portano i 5 Stelle non bastano ad accusare nessuno per nome e cognome – e quindi i grillini hanno sbagliato a farlo – ma, anche se non sembra avere l’obiettivo di infangare la Lombardi pubblicando fake news, l’intento “elettorale” del sito è evidente.

Le proteste dei deputati M5S

L’ufficio stampa della Regione Lazio, ha detto il Tg3 Regione stasera, non ha voluto commentare la vicenda. Di solito lo staff di Nicola Zingaretti è molto presente e pronto a rispondere nel merito alle polemiche grilline. In compenso hanno parlato i deputati a 5 Stelle eletti e ricandidati nel Lazio. “Arrivare a tenere in piedi una pagina di fake news contro Roberta Lombardi, candidata del MoVimento 5 Stelle alla Regione Lazio, creata proprio nel periodo pre-elettorale è davvero un segnale di debolezza, oltre che di disonestà. Perché i primi like a quella pagina sono proprio di membri dello staff di Zingaretti? Come facevano a conoscere quel sito appena creato? Zingaretti risponda”, dichiara Carla Ruocco.

24news24 movimento 5 stelle lazio 2
L’intestazione del sito 24news24 anonimizzata

Stesse domande anche per un altro deputato del movimento, Stefano Vignaroli. “Com’è possibile che i primi like alla pagina Fb collegata al sito in questione siano proprio di due membri dello staff di Zingaretti? Come facevano ad esserne a conoscenza se era appena nata? Zingaretti ne risponda davanti ai cittadini”, dice Vignaroli.