Attualità

Come stare sicuri quando si va dal parrucchiere

Sarà obbligatorio prenotare il taglio anche dal barbiere. Camici e strumenti monouso per garantire la sicurezza

parrucchieri e centri estetici chiusi con dpcm oggi novembre

Le regole dal 18 maggio per parrucchieri, barbieri e centri estetici sono per ora abbastanza larghe, in attesa delle precisazioni regionali tramite le ordinanze. La regola chiave, spiega oggi Il Messaggero, è rimanere sempre distanziati di almeno un metro tra le persone tranne che durante le fasi di inevitabile contatto. I clienti dovranno indossare la mascherina:

A meno che non siano in atto trattamenti nella parte bassa del viso. Attenzione: serve la mascherina chirurgica perché non fa filtrare verso l’esterno le particelle emesse dai clienti e dunque protegge gli operatori a loro volta protetti da mascherine che per i Centri Estetici devono essere di tipo Ffp2. La maggiore protezione comunque è quella della distanza di almeno un metro. L’Inail consiglia agli operatori di lavorare possibilmente stando alle spalle dei clienti.

L’accesso avverrà solo su prenotazione:

I gestori dei negozi dovranno mantenere l’elenco delle presenze per un periodo di 30 giorni, nel rispetto delle norme sulla privacy e, in fase di prenotazione, il gestore dovrà provvedere ad informare il cliente circa la necessità di osservare le misure di igiene personale prima di recarsi al locale per il trattamento.

parrucchieri estetisti regole
Le nuove regole per parrucchieri ed estetisti (Il Messaggero, 17 maggio 2020)

Gli oggetti non monouso dovranno essere igienizzati per ogni cliente. Anche gli asciugamani devono essere sostituiti per ogni cliente e lavati ad almeno 60 gradi per 30 minuti. Per i centri estetici, è consigliato per gli operatori l’utilizzo di soprascarpe monouso o comunque l’uso di calzature distinte da quelle usate all’esterno del negozio. È consigliato l’utilizzo da parte dell’operatore di cuffiette per raccogliere e proteggere i capelli.

Leggi anche:  Si possono provare gli abiti nei negozi di abbigliamento e gli orari a Roma e nel Lazio