FAQ

Il bollettino di oggi 17 marzo sul Coronavirus in Italia

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 23.059 nuovi contagiati e 431 morti, con un aumento dei ricoveri in terapia intensiva (+61). Il tasso di positività sale al 6,2%, il totale dei vaccini somministrati raggiunge quota 7.101.882. 

bollettino oggi 17 marzo 2021 coronavirus italia

La situazione dei contagi di Coronavirus oggi 17 marzo in Italia con il bollettino del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile dopo i 20.396 casi e i 502 decessi di ieri: nelle ultime 24 ore si sono registrati 23.059 nuovi contagiati e 431 morti, con un aumento dei ricoveri in terapia intensiva (+61). Il tasso di positività sale al 6,2%,  il totale dei vaccini somministrati raggiunge quota 7.101.882.

Il bollettino di oggi 17 marzo sul Coronavirus in Italia

I dati dei nuovi positivi di oggi 17 marzo suddivisi regione per regione: in Toscana 1.275 i positivi in più rispetto a ieri. Oggi sono stati eseguiti 16.398 tamponi molecolari e 8.540 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,1% è risultato positivo. Sono invece 10.379 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 12,3% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 24.907, +0,05% rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 1.694 (25 in più rispetto a ieri, più 1,5%), 241 in terapia intensiva (2 in più rispetto a ieri, più 0,8%). Oggi si registrano 21 nuovi decessi. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 1.694 (25 in più rispetto a ieri, più 1,5%), 241 in terapia intensiva (2 in più rispetto a ieri, più 0,8%). Nelle Marche i positivi nel percorso nuove diagnosi sono 856 (198 in provincia di Macerata, 310 in provincia di Ancona, 98 in provincia di Pesaro-Urbino, 111 in provincia di Fermo, 91 in provincia di Ascoli Piceno e 48 fuori regione). In Molise oggi 77 nuovi casi e 4 decessi. In Veneto oggi crescita dei contagi con 2.191 casi e soprattutto 59 nuovi decessi nelle ultime 24 ore. Il totale degli contagiati da inizio dell’epidemia sale a 359.247, quello delle vittime a 10.259. I ricoverati sono 1.600, mentre cresce di 4 il numero di pazienti in terapia intensiva, in totale 207.  In Alto Adige 158 nuovi casi, 96 a fronte di 1.395 tamponi pcr e 62 sulla base di 11.038 test antigenici rapidi. Ci sono anche due nuovi decessi. I pazienti  ricoverati sono 38 (di cui 3 all’estero) in terapia intensiva, 141 (13 in meno) nei normali reparti ospedalieri, 134 (1 in più) nelle strutture private convenzionate e 117 (4 in meno) in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. In Basilicata 136 nuovi casi positivi su un totale di 1.384 tamponi molecolari registrati nelle ultime 24 ore  Sono quattro i decessi registrati. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 173 (-6): al San Carlo di Potenza 33 nel reparto di malattie infettive, 28 in pneumologia, 17 in medicina d’urgenza, 6 in terapia intensiva e 27 in medicina interna Covid; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 32 nel reparto di malattie infettive, 22 in pneumologia e 8 in terapia intensiva. In Umbria 324 nuovi casi su 6.549 tamponi. Si registrano 10 decessi. I ricoveri sono 485 (+5), di cui 79 in terapia intensiva (+1). In Friuli Venezia Giulia oggi su 9.867 tamponi molecolari sono stati rilevati 638 nuovi contagi. I decessi registrati sono 14, ai quali se ne aggiunge uno avvenuto l’8 marzo; i ricoveri nelle terapie intensive sono 76 mentre quelli in altri reparti risultano essere 538. In Abruzzo si registrano 304 nuovi casi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 10 nuovi casi. 667 pazienti (-8 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 89 (+2 rispetto a ieri con 6 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10922 (-688 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nel Lazio 1728 casi e 20 decessi. I pazienti in terapia intensiva salgono di 2, i ricoveri sono in crescita di 9.

 

Leggi anche: Giorgia Meloni e la fregnaccia di chi resta senza vaccino se rifiuta Astrazeneca | VIDEO