Attualità

“100 morti al giorno per COVID-19 tra un paio di settimane”

Patrizio Pezzotti, l’epidemiologo dell’Iss che cura il rapporto mensile sulla mortalità da Covid, spiega a La Stampa che la situazione è in peggioramento

ospedali pieni covid 19 lazio campania liguria coronavirus 1

Ieri il bollettino del ministero della Salute che fotografa la situazione giornaliera del Coronavirus in Italia ha fornito un dato inquietante: in un solo giorno i pazienti in terapia intensiva sono diventati 62 in più. Cosa sta succedendo? Ieri Carlo Palermo, segretario dell’Anaao, il principale sindacato dei medici ospedalieri spiegava “Oggi, con 5.000 contagi al giorno di cui una trentina finisce in terapia intensiva potremmo reggere 5 o 6 mesi, anche se qualche problema già lo vediamo sul versante dei reparti Covid di degenza ordinaria, dove in alcune aree c’è gia’ sofferenza. Se peggiorerà, e passiamo a 60 o 90 terapie intensive in piu’ al giorno, vuol dire avere 2-3.000 casi gravi in piè al mese. Tenendo conto che oggi i posti letto sono in tutto 6.500, e sono per tutte le patologie non solo per il Covid, si rischia la saturazione in due mesi”. E di pari passo con le terapie intensive potrebbe aggravarsi la situazione dei decessi, spiega la Stampa:

cosa chiude con seconda ondata covid 19 mini lockdown

Dai primi del mese la curva nera dei decessi ha iniziato a risalire via via più ripida, come a voler smentire chi ha continuato a recitare il ritornello «che la situazione è sotto controllo perché oltre il 90% dei casi è asintomatico, e i morti sono pochi». E invece gli ospedali iniziano ad avere il fiato corto e di morti, tra un paio di settimane, ne sfioreremo i cento al giorno. Il perché lo spiega Patrizio Pezzotti, l’epidemiologo dell’Iss che cura il rapporto mensile sulla mortalità da Covid. «Tra la comparsa dei sintomi e il decesso trascorrono mediamente due settimane, perciò le oltre 40 vittime che contiamo oggi sono quelle che si sono ammalate quando avevamo poco più di 1600 contagi al giorno. Ora, con quasi seimila contagi in un giorno e con il nostro tasso di letalità, la curva dei decessi tra un paio di settimane è destinata a sfiorare le tre cifre», conclude amaramente.

Leggi anche: Mario Giordano e lo show sulla bufala della Polizia a casa per le feste private