Attualità

Le zone rosse per bloccare le varianti

Ci aspetta un nuovo lockdown? La strategia per fermare l’avanzata delle varianti di Coronavirus prevede l’isolamento delle zone in cui si sono diffuse. Con nuove zone rosse

zone rosso scuro italia

Qual è il piano del governo Draghi per fermare l’avanzata del contagio dalle varianti del Coronavirus? Dopo l’avvertimento di Ricciardi, consigliere del ministro Speranza, che vede nel lockdown l’unica soluzione per evitare l’innalzamento della curva epidemiologica, che è stato contestato dalla Lega e da Salvini si prospetta una strategia che invece punti a isolare le aree in cui le varianti inglese, brasiliana e sudafricana ormai sono dilaganti. Con l’istituzione di nuove zone rosse, come spiega il Corriere:

La strada per evitare il lockdown nazionale passa dalla chiusura di paesi, città e intere province dove circolano la variante inglese, ma anche quella brasiliana e sudafricana che finora sembrano resistenti ai vaccini. Aree dalle quali non si può uscire e dove non si può entrare, dove gli spostamenti sono vietati e la maggior parte dei negozi resta chiusa. Per questo è stata ribadita a sindaci e governatori la necessità di intervenire d’urgenza chiudendo anche le scuole, appena si ha la percezione che ci siano positivi al virus mutato.

L’altra faccia della medaglia della strategia di contenimento del virus è l’intensificazione della campagna vaccinale. Potrebbero essere coinvolti, per sopperire e recuperare i ritardi, Protezione Civile e militari, utilizzando anche caserme e aeroporti come luoghi per la somministrazione. Spiega sempre la Sarzanini sul Corriere che il cambio di passo potrebbe essere gestito direttamente da Palazzo Chigi, mentre il commissario Domenico Arcuri avrebbe il compito di seguire l’approvigionamento delle fiale di vaccino. Inoltre se il sistema delle zone gialle, arancioni e rosse non dovrebbe cambiare è possibile che vengano modificati i parametri che assegnano le regioni alle diverse aree di rischio.