Fatti

"I nostri musicisti mettono il giubbotto antiproiettile invece dello smoking", il messaggio di Zelensky ai Grammy | VIDEO

neXt quotidiano|

Zelensky

Nello stesso giorno in cui le immagini che sono arrivate da Bucha hanno indignato (quasi) tutto il mondo. Nel giorno in cui le consapevolezze della gravità di questa guerra della Russia contro l’Ucraina. Nel giorno, l’ennesimo, in cui si procede con la conta di vittime innocenti uccise e trucidate da un conflitto che non gli apparteneva, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è intervenuto – con un video registrato – durante la cerimonia della consegna dei Grammy Awards a Los Angeles.

Zelensky ai Grammy Awards: “Riempite il silenzio della guerra con la musica”

“La guerra. Cosa ci può essere di più opposto alla musica? Il silenzio delle città in macerie e delle persone uccise. I nostro bambini cancellati sotto i missili. I nostri 400 bambini che sono rimasti feriti e gli altri 153 uccisi”. Il primo pensiero di Zelensky, dunque, va a tutti quei piccoli rimasti vittime di questa guerra. Perché sono centinaia quei giovanissimi che hanno pagato con la vita la follia di una guerra. Le vittime più innocenti tra gli innocenti. Poi il discorso del presidente ucraino si è spostato sulla musica, nelle sue sfaccettature belliche:

“I nostri musicisti mettono il giubbotto antiproiettile invece dello smoking. Cantano per i feriti. Negli ospedali. Anche per quelli che non li possono sentire. Ma la musica riesce a sfondare comunque. Sulla nostra terra combattiamo la Russia che ha portato un orribile silenzio con le sue bombe. Riempite il silenzio della morte con la vostra musica. Riempitelo oggi con la vostra storia. Aiutateci in ogni modo, in ogni modo ma non con il silenzio. E verrà la pace”.

Al termine del suo messaggio, la platea di Los Angeles si è alzata in piedi e si è stretta in un lungo applauso. E dopo le parole di Zelensky, è salito sul palco John Legend insieme a due artiste e una poetessa ucraina, Lyuba Yakimchuk. Con indosso i colori dell’Ucraina.