Fatti

Ancora violenze sessuali. Due giovani donne aggredite sul treno e in stazione nel Varesotto

neXt quotidiano|

centri antiviolenza violenza donne

Continuano le aggressioni e le violenze ai danni di donne. Due violenze sessuali si sono verificate nel giro di pochi minuti ai danni di due giovani donne. Gli aggressori sono gli stessi, una coppia di uomini ora ricercati dagli inquirenti. È accaduto nella serata di venerdì 3 dicembre nel Varesotto.

Ancora violenze sessuali. Due giovani donne aggredite sul treno e in stazione nel Varesotto

La prima aggressione si è consumata a bordo della linea ferroviaria Milano-Varese, l’altra in stazione a Vedano Olona (Varese). Una delle due ragazze, dopo essere stata aggredita, è riuscita a fuggire dal convoglio mettendosi in salvo, mentre l’altra ha subito violenza. Entrambe sono state trasportate, in stato di shock, in ospedale per medicazioni e referti.

La Squadra Mobile di Varese e la Polfer stanno indagando sui due episodi di violenza sessuale messe a segno venerdì sera dalla stessa coppia di uomini. Al vaglio degli inquirenti ci sono ora le testimonianze e le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Ma non è la prima volta che quel tratto di ferrovia si trasforma in un incubo. Circa un mese fa sulla tratta che va da Varese a Laveno Mombello, sempre di sera, una guardia giurata dopo aver sentito delle urla provenire da uno dei vagoni aveva sorpreso un uomo in stato di alterazione che stava molestando una passeggera. La guardia giurata in quell’occasione era riuscita a bloccare l’uomo e farlo allontanare, poi aveva chiesto al capotreno di far intervenire le forze dell’ordine che lo avevano arrestato.

Continua in modo agghiacciante l’anno nero delle violenze sulle donne. Nel 2020, come riporta Il Giorno, ci sono state 980 denunce al mese, 32 al giorno. Le denunce per maltrattamenti in famiglia passano da 1.739 nel 2020 a 2.130 nell’anno in corso. Ma uno dei reati più gravi e purtroppo più diffusi è quello di violenza sessuale. Le denunce passano da 598 nel 2020 a 744, la violenza sessuale agggravata da 213 a 302 e quella di gruppo da 18 a 42.