Attualità

Vaccini e disinformazione

autismo vaccini tribunale milano

Il movimento “Antivax” (novaccini), negli ultimi anni, ha fatto proseliti on line tra i genitori, tanto che oltre il 33% ritiene che la protezione sia più pericolosa delle infezioni da cui dovrebbe proteggere. Ne parla il Messaggero oggi che pubblica in questa infografica i risultati delle indagini sul sentiment degli italiani a proposito della copertura. Dopo i nuovi numeri sulla situazione italiana anche la rete ha generato gruppi di controinformazione: sul sito “Change.org” è stata avviata una petizione rivolta al ministro della Salute Lorenzin perché «i vaccini diventino obbligatori per l’accesso alle strutture scolastiche come avviene in altri Paesi per garantire ai nostri figli un futuro migliore. E’ ora di intervenire. Perché la libertà di chi non vaccina i figli finisce dove inizia la nostra. La libertà di crescere bambini sani e di inserirli in comunità scolastiche sicure». Finora oltre tremila firme.

vaccini disinformazione
I numeri della disinformazione sui vaccini

Leggi sull’argomento: La bimba di un mese morta di pertosse a Bologna