Fatti

L'uomo che spacca una sedia sulla schiena della cameriera perché non gradisce il menù

Asia Buconi|

non gradisce il menù

Non gradisce il menù e picchia la cameriera. Incredibile ma vero quanto accaduto a Padova il 13 agosto scorso, quando un avventore 55enne del “Caffè Veneto”, un noto bar del centro città in via Martiri della Libertà, si è accomodato nel locale per pranzare. A quel punto, spiega il titolare dell’esercizio commerciale, la cameriera si sarebbe avvicinata al cliente per informarlo che alcuni piatti presenti in lista non erano in realtà disponibili, dato che si trattava delle ultime ore di servizio prima della chiusura estiva. Una notizia, questa, che di certo deve averlo fatto innervosire molto.

Non gradisce il menù e aggredisce la cameriera: cosa è successo

La reazione del cliente, infatti, è stata piuttosto inaspettata. “L’uomo ha ascoltato senza dare alcun segno di contrarietà – spiega il titolare – poi si è alzato e sembrava se ne stesse andando invece all’improvviso ha afferrato una sedia e l’ha scagliata con forza sulla schiena della cameriera gettandola a terra. A quel punto, la donna era sul pavimento e non riusciva ad alzarsi, ma l’aggressore si è chinato e le ha sferrato un pugno tra volto e collo, poi si è girato per andarsene”. La furia dell’uomo si è abbattuta su chiunque gli si trovasse di fronte, ma la malcapitata cameriera ha avuto evidentemente la peggio. “Abbiamo avuto davvero tanta paura, è stato terribile”, hanno detto a Il Gazzettino i dipendenti del bar.

Prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, è stato un altro cliente del bar a bloccare l’uomo e a prendere le difese della cameriera, una donna di circa 40 anni che lavora nel locale da molto tempo. Quando gli agenti della questura di Padova sono giunti sul posto, l’aggressore ha urlato “sono psicopatico voglio il mio avvocato”. Le forze dell’ordine lo hanno quindi preso e portato via, mentre la cameriera è stata tenuta a lungo sotto osservazione in ospedale.