Fatti

L'uomo che estrae la pistola in un supermercato per far rispettare la fila per le offerte

@Asia Buconi|

supermercato avezzano

Momenti di ordinaria follia in un supermercato di Avezzano (L’Aquila), dove un cliente ha seminato il panico attorno alle otto di ieri, appena poco dopo l’apertura del punto vendita in via XX settembre. Di fronte al supermercato, infatti, si era creata una certa fila per l’acquisto di alcuni prodotti scontati e, quando le porte sono state aperte, le persone hanno cominciato ad entrare. Ma qualcuno ha fatto il furbo e ha tentato di superare chi lo precedeva pur di accaparrarsi i prodotti in sconto, scatenando così una discussione che è presto degenerata, con uno dei protagonisti della lite che ha improvvisamente tirato fuori una pistola puntandola al soffitto e scatenando il terrore generale, con immediato fuggi-fuggi dei presenti.

Denunciato per minaccia aggravata l’uomo che ha sfoderato la pistola in un supermercato, una guardia giurata 48enne

Ad aver tirato fuori l’arma da fuoco per far rispettare la fila sarebbe stato G.M, guardia giurata di 48 anni, titolare di porto d’armi a causa della sua professione. L’uomo sarebbe arrivato a tanto perché pare che un altro cliente avesse tentato di soffiargli un prodotto in offerta, forse un avvitatore.

All’interno del supermercato era presente pure un Carabiniere, che è subito intervenuto chiamando rinforzi dalla compagnia di Avezzano. Gli agenti hanno poi sequestrato l’arma al 48enne, che l’aveva già messa via, e l’hanno denunciato per minaccia aggravata. Anche la Procura della Repubblica di Avezzano è stata informata dell’accaduto.