Fatti

Le terribili immagini della devastazione a Pantelleria dopo la tromba d’aria che ha ucciso due persone | VIDEO

Tetti divelti, auto scaraventate contro gli alberi: lo scenario che ha lasciato la tromba d’aria che ha colpito Pantelleria è apocalittico

tromba d'aria pantelleria video

Tetti divelti, auto scaraventate contro gli alberi: lo scenario che ha lasciato la tromba d’aria che ha colpito Pantelleria è apocalittico. E il bilancio è gravissimo: sono morte due persone e ci sono nove feriti, due dei quali gravi. Succede tutto alle 19 di ieri: la tromba d’aria si è abbattuta sulla zona nord dell’isola, in contrada Campobello, vicino a Cala Cinque denti.

Le terribili immagini della devastazione a Pantelleria dopo la tromba d’aria che ha ucciso due persone | VIDEO

“Al momento il bilancio della tromba d’aria che oggi pomeriggio ha colpito Pantelleria è di due morti, un anziano e un vigile del fuoco di 47 anni, entrambi di Pantelleria. I feriti invece sono nove, di cui quattro gravi, ma non ci sono stati segnalati dispersi questo ci fa sperare che questi numeri non crescano”, ha spiegato ieri a Adnkronos il sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo dopo la tromba d’aria che oggi pomeriggio ha colpito l’isola nella zona di Campobello fino ad arrivare a Cala Cinque Venti. Tetti divelti, auto scaraventate contro gli alberi, mentre pioggia e vento sferzavano l’isola. “I danni sono ingenti ma circoscritti. Fortunatamente nella zona colpita si trovano soprattutto case di villeggiatura che non erano abitate e non abbiamo sfollati – ha aggiunto – Quello che fa più male sono le vittime”.

Il sindaco ha proclamato il lutto cittadino per oggi. Sarà completata questa mattina, con la luce del sole, la conta dei danni provocati. La tromba d’aria, fanno sapere dalla protezione civile, si è formata a mare al largo della costa nord est dell’isola ed è entrata nella terraferma per un centinaio di metri provocando i danni alle autovetture e a 4 edifici. Sul posto sono immediatamente arrivati i soccorsi, il 118, i vigili del fuoco, i carabinieri e i tecnici comunali.

Le vittime sono Giovanni Errera, 47 anni, vigile del fuoco, e Francesco Valenza, 86 anni, pensionato. I due si trovavano nelle loro auto e si stavano dirigendo verso il lago di Venere quando la tromba d’aria li ha sorpresi. Repubblica Palermo riporta la testimonianza di uno dei primi soccorritori del 11 intervenuto: «Quello che si è presentata ai nostri occhi è stata una scena apocalittica»:

«La segnalazione arrivata al 118 era per un incidente stradale — racconta un altro soccorritore — appena siamo arrivati ci siamo accorti di quelle due auto ribaltate. Le vittime erano ancora con la cintura, intrappolate. Non c’è stato nulla da fare». In ospedale, ci sono i feriti. Un medico era in auto con la moglie racconta di aver perso il controllo della vettura. «All’improvviso siamo stati sbalzati sul bordo della strada, ma per fortuna la vettura non si è ribaltata. Siamo riusciti ad aprire gli sportelli e abbiamo cercato riparo».

In questo video invece potete vedere l’ammasso di sistemi temporaleschi sul sud Italia che ha provocato la tromba d’aria a Pantelleria:

Il presidente della regione Sicilia Nello Musumeci ha commentato così il disastro: “La tromba d’aria che è si abbattuta su Pantelleria ha purtroppo provocato due vittime, diversi feriti e moltissimi danni. Prego Iddio che il bilancio non si aggravi e sono vicino alle famiglie così improvvisamente colpite negli affetti più cari. Resto in costante contatto con il direttore della Protezione civile regionale, che si è già attivata”