Politica

Susan Saradon grida una verità dimenticata: più soldi per sanità meno per le armi

L’attrice americana lancia su twitter un messaggio che negli States pesa molto, soprattutto dopo gli anni di Trump in cui le armi sono state più importanti della salute dei cittadini

susan saradon ecologia tweet

Susan Sarandon, famosa attrice di Hollywood salita alla ribalta della cinematografia mondiale con l’interpretazione di Luoise nello storico film Thelma & Louise del 1991, da anni è impegnata socialmente e politicamente.

Nelle scorse ore l’attrice si è lasciata andare ad un tweet che negli Stati Uniti, e nel resto del mondo effettivamente, pesa come un macigno. Come tutte le verità che non vogliono mai essere dette ad alta voce.

“Non sono una miliardaria, ma PER FAVORE tassatemi se significa che tutti potranno ricevere Medicare For All (assistenza sanitaria gratuita per tutti, ndr), tasse universitarie gratuite e la possibilità di vivere la propria vita con dignità.

Oh, e anche ridurre il budget militare e tassare le chiese potrebbe non far male…”.

Susan Saradon grida una verità dimenticata: più soldi per sanità meno per le armi

Una dibattito che negli Stati Uniti è di attualità da troppi anni, e che ciclicamente torna a campeggiare nel dibattito pubblico. Il primo ad invertire la rotta era stato Barack Obama, il quale con grande fatica si era esposto in prima persone con l’Obama Care. Misura che fu accolta come una vera e propria rivoluzione copernicana nel sistema sociale degli States. Il mandato di Trump ha però smantellato il provvedimento, oltre ad aver agevolato invece l’acquisto di armi tra i cittadini ed aver aumentato i finanziamenti per l’industria militare.

Saradon, all’anagrafe Abigail Tomalin, non ha risparmiato anche il mondo della chiesa. Anche la pressione fiscale dei possedimenti della curia rimangono sempre un buon tema di attualità. Rimane un mistero perché, dopo tanti anni, i beni immobili della chiesa rimangano esentasse.

Un posto che non ha potuto stimolare i cultori italiani della tassa patrimoniale, argomento sempre sensibile. E che da mesi saltuariamente rientra nel dibattito pubblico. Sebbene, è giusto sottolinearlo, i due paesi vivano regimi fiscali differenti e garantiscano servizi pubblici differenti.