Fatti

La 22enne rapita e stuprata da un uomo a Voghera

neXt quotidiano|

Stupro Voghera Treviso scalea

Una denuncia pubblicata sui social, dopo aver allertato già le forze dell’ordine, per invitare tutte le donne della zona a stare attenti. Una 22enne è stata vittima di uno stupro a Voghera, presa in ostaggio per diverse ore da un uomo e violentata. Una vicenda, l’ennesima, che riempie le pagine di cronaca del nostro Paese. Ora la giovane sta bene ed è riuscita a liberarsi di quell’uomo – ma solo dopo aver subito la violenza – grazie a un taglierino che aveva con sé.

Stupro Voghera

Stupro Voghera, la denuncia della madre di una 22enne violentata

Una vicenda già nota alle forze dell’ordine, che erano intervenute dopo la denuncia di scomparsa fatta dai genitori della 22enne, e che ora è diventata nota anche perché la madre della vittima ha deciso di raccontare questo orrore su una pagina social dedicata proprio agli abitanti di Voghera:

“Volevo raccontarvi quanto accaduto ieri sera. Mia figlia, alle 22, è andata ad acquistare le sigarette al movida ed è stata presa in trappola con una scusa da un uomo alto 1.70, robusto, italiano. Violentata per un ora, caricata in macchina e portata via tra Oriolo, Cervesina e Corana. Noi familiari (e la Polizia) non riuscivamo a rintracciarla. Ora mia figlia sta bene è solo sotto choc, è riuscita a salvarsi grazie a un taglierino che aveva con sé e grazie al intervento del padre e della polizia che li hanno rintracciati intorno alle ore 23.50 in strada Granella dove mia figlia tremante e appena violentata (riuscita a scappare dalla macchina) stava minacciando l’uomo con un taglierino. State attente”.

La giovane, dunque, ha subìto la violenza ma è riuscita a liberarsi grazie a un taglierino che aveva con sé. Ovviamente la 22enne – e la sua famiglia – hanno ricevuto l’abbraccio collettivo della comunità, ancora sotto choc per quanto accaduto in quelle strade frequentate da molti.