Attualità

Steve: il matto che voleva scalare la Trump Tower con le ventose

steve trump tower ventose 1

La polizia di New York è intervenuta ieri per bloccare un uomo che stava tentando di scalare la Trump Tower, alta più di 200 metri e quartier generale del candidato repubblicano alla Casa Bianca. Trump vive nella sua omonima torre al 58esimo. Il grattacielo si affaccia sulla prestigiosa V avenue. Trump non è a New York. Il giovane, pantaloncini, berretto e zaino, ha usato cinque ventose per scalare l’edificio situato lungo la prestigiosa 5th Avenute, dove si trova anche la sede del gruppo di Trump e il suo quartier generale elettorale. Le immagini trasmesse in diretta tv hanno mostrato gli agenti fermare l’uomo dopo circa tre ore dall’inizio della scalata. Si tratta di un 20enne della Virginia che voleva incontrare Trump, stando a quanto riferito dalla polizia, che non ha fornito maggiori dettagli.
steve trump tower ventose 3
Un portavoce della polizia ha spiegato che il giovane “in nessun momento ha detto di voler danneggiare qualcuno, la sua unica intenzione era di incontrare Trump“. Il 20enne adesso si trova ricoverato in un ospedale psichiatrico.
steve trump tower ventose 2
In un video pubblicato su YouTube e intitolato “Messaggio al signor Trump (perchè ho scalato la vostra torre)“, un giovane con il volto parzialmente nascosto da una felpa con cappuccio invita gli americani a votare per il candidato repubblicano: “La ragione per cui ho scalato la vostra torre è attirare la vostra attenzione”, afferma il giovane, presentandosi come “ricercatore indipendente”. “E a tutti quelli che guardano questo video, vi prego di renderlo virale perchè arrivi fino a Trump, e di votare per Trump il giorno delle elezioni”.