Fatti

Qatar 2022: sulla strada dell’Italia c’è la Macedonia. Poi (forse) la vincente di Portogallo-Turchia

Il destino “Mondiale” della Nazionale di Mancini arriva dall’urna di Zurigo

Sorteggio playoff Italia

Il cammino verso il Qatar del 2022 si è complicato per gli Azzurri. Dopo il doppio pareggio con la Svizzera – che ha vinto il girone di qualificazione – e lo 0-o contro l’Irlanda del Nord, il cittì Roberto Mancini e i suoi calciatori avranno un’ultima opportunità per qualificarsi per il prossimo Campionato Mondiale. E tutto passa per quelle forche caudine chiamate spareggi. E venerdì pomeriggio, dall’urna di Zurigo, è uscito il nome dei prossimi avversari della nostra Nazionale. Questo l’esito del sorteggio playoff per l’Italia.

Sorteggio playoff Italia, gli avversari degli Azzurri verso Qatar 2022

La prima avversaria degli Azzurri sarà . La partita si giocherà in Italia (probabilmente a Roma), il 24 marzo del 2022. Poi, qualora gli uomini a disposizione di Roberto Mancini dovessero vincere, sul cammino verso Qatar 2022 ci sarà la vincente tra il Portogallo di Cristiano Ronaldo e

Questi tutti gli accoppiamenti:

A1: Scozia – Ucraina
A2: Galles – Austria
B1: Russia – Polonia
B2: Svezia – Repubblica Ceca
C1: Italia – Macedonia del Nord
C2: Portogallo – Turchia

Come si snoderà questo “mini-torneo”

Semifinale e finale, in gara secca (senza, dunque, andata e ritorno). Il sorteggio playoff Italia metterà davanti agli azzurri prima la Macedonia del Nord e poi, in caso di vittoria, la nostra Nazionale dovrà affrontare la vincente del match tra Portogallo e Turchia. La prima delle due partite si giocherà giovedì 24 marzo, mentre la finale è prevista per martedì 29 marzo. Le squadre in prima fascia disputeranno il loro primo match in casa.

Le due fasce

Per selezionare gli accoppiamenti che daranno vita a questi tre “mini-tornei” paralleli ci si è basati sulle classifiche dei gironi di qualificazione a Qatar 2022 (e non solo). In prima fascia (teste di serie), oltre all’Italia, c’erano Portogallo, Russia, Scozia, Svezia, Galles. Nella seconda, invece, troviamo Austria, Repubblica Ceca, Macedonia del Nord, Polonia, Turchia, Ucraina. Perché alle dieci seconde dei gironi di qualificazione si sono aggiunte anche le due Nazionali (Austria e Repubblica Ceca) che avevano ottenuto il miglior ranking dopo l’ultima Nations League. Ma un accoppiamento non è stato possibile per una decisione presa a tavolino, ancor prima del sorteggio: a causa delle tensioni politiche tra i due Paesi, non poteva esserci l’accoppiamento tra Russia e Ucraina.

(Foto IPP/Albano Venturini)