Fatti

Silvio Berlusconi e la sostituzione della valvola aortica

berlusconi insufficienza aortica intervento berlusconi cuore

Silvio Berlusconi soffre di insufficienza cardiaca e sarà operato nei prossimi giorni per la sostituzione della valvola aortica, che collega il cuore all’arteria aorta e permette la circolazione del sangue in tutto il corpo. L’intervento a cuore aperto sarà eseguito da Ottavio Alfieri, primario dell’Unità di Cardiochirurgia all’Ospedale San Raffaele di Milano. La valvola malfunzionante, che causa il reflusso del sangue all’interno del cuore, sarà sostituita con una biologica di origine animale.

silvio berlusconi valvola aortica
Silvio Berlusconi e l’intervento di sostituzione della valvola aortica (Corriere della Sera, 10 giugno 2016)

Silvio Berlusconi e la sostituzione della valvola aortica

L’insufficienza aortica, patologia di cui è affetto Silvio Berlusconi e per la quale verrà sottoposto ad una sostituzione della valvola aortica, è ”in un certo senso una malattia della modernità”. A sottolinearlo è il presidente della Società italiana di cardiologia (Sic), Francesco Romeo. In Italia, spiega Romeo, ”si calcola che siano 500-700mila le persone affette da insufficienza aortica, soprattutto over-75”. Ma è ”particolarmente nelle ultime decadi che si sta registrando un aumento dei casi per questa patologia, e per tale ragione si potrebbe parlare di una ‘malattia della modernità”’. Infatti, chiarisce, ”è proprio nell’epoca moderna che si sta assistendo ad un aumento della vita media con il conseguente fenomeno dell’invecchiamento sempre maggiore della popolazione. E con l’aumento della popolazione anziana, è in crescita anche questa malattia, che è legata innanzitutto a processi degenerativi della valvola aortica”. Una patologia diffusa dunque, così come sono diffusi ed in numero consistente gli interventi chirurgici per la sostituzione della valvola aortica: ”Si tratta – afferma Romeo – di migliaia di interventi l’anno”. Quanto ai rischi operatori, Romeo sottolinea che ”il rischio per una sostituzione valvolare aortica per via chirurgica è intorno al 2% e, dunque, basso. Nel caso di Silvio Berlusconi – rileva – il rischio è in questo range percentuale, date le buone condizioni del paziente”. Insomma, un intervento che richiede ovviamente alte competenze ma che oggi, conclude il presidente della Società italiana di cardiologia, ”è diventato un intervento abbastanza di routine”.
Spiega Repubblica:

L’operazione viene definita da Gino Gerosa, il primario della cardiochirurgia di Padova, «il pane quotidiano del cardiochirurgo», uno dei primi interventi al cuore che gli specializzandi della sua disciplina devono imparare. Questo non vuol dire che non ci siano rischi, legati soprattutto alle condizioni di salute del paziente e alla sua età. Molto si giocherà in questo senso nella fase post operatoria. «Ogni anno sono circa 3.000 gli interventi alla valvola aortica fatti negli ospedali italiani — dice il primario di Padova — La mortalità al di sotto dei 50 anni è prossima allo zero, sopra i 70 è intorno al 2%, sopra gli 80 tra il 3 e il 5%».
Berlusconi ha un’insufficienza aortica. La valvola, che si apre per far uscire il sangue dal ventricolo sinistro, si richiude male provocando una sorta di reflusso che distende le cavità cardiache affaticando l’organo. Per risolvere il problema, cioè sostituire la valvola, ci sono varie tecniche, anche mini invasive che prevedono l’uso di cateteri e il cuore battente. Non saranno usate su Berlusconi, per il quale si è giudicato necessario un intervento a torace aperto. «Queste operazioni durano 3-4 ore — spiega Gerosa — Dopo aver fatto la sternotomia si attiva la circolazione extracorporea con una macchina cuore-polmone. Poi si ferma il cuore. A quel punto, con il flusso di sangue interrotto nel tratto finale dell’aorta, si taglia trasversalmente l’arteria per arrivare alla valvola malata e la si sostituisce, in questo caso con una di origine biologica che viene fissata con dei punti di sutura».

silvio berlusconi valvola aortica 1
Sostituzione della valvola aortica: le fasi dell’intervento (La Repubblica, 10 giugno 2016)

Come avviene la sostituzione della valvola aortica