Attualità

Le sigarette horror arrivano in Francia?

sigarette no logo

La notizia l’ha data Les Échos: il governo francese starebbe pensando a una mossa fine-del-mondo per la lotta al tabagismo, imitando quanto è stato fatto in Australia: vendere le sigarette senza logo o marchi, ma soltanto con immagini che testimoniano i danni del tabacco e della nicotina. «Il tabacco uccide in quindici giorni lo stesso numero di persone che muoiono in incidenti stradali in un anno», avrebbe detto François Hollande durante la discussione sulla scelta. Da parte sua, il ministro della Salute, Marisol Touraine, è da sempre a favore delle sigarette no logo. La sanità francese spende diciotto miliardi di dollari l’anno a causa dei danni del fumo: il 30% dei francesi fuma. Ma la scelta non si annuncia semplice: anche se ha l’approvazione della Commissione Europea e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, in Australia i produttori di sigarette hanno portato in giudizio il governo; la stessa cosa sta succedendo nel Regno Unito. L’argomento delle lobby del tabacco è che cancellare i loghi per legge rappresenterebbe una violazione del diritto di proprietà. Succederà lo stesso anche in Francia?