Attualità

Lo sciopero degli addetti ai bagagli a Malpensa

sciopero selvaggio malpensa linate

Dalle 5 alle 7 si è svolta un’assemblea spontanea generale di tutti i lavoratori delle società che si occupano di erogare i servizi a a terra negli aeroporti di Linate e a Malpensa. La causa dell’agitazione, secondo quanto è stato riferito da fonti aeroportuali, è la mancata risposta da parte delle istituzioni dopo l’incontro svoltosi ieri in prefettura a Varese per l’ingresso della cooperativa Alpina che dovrebbe iniziare a operare in subappalto per conto di AGS. L’assemblea a Linate è terminata alle 7 e l’operatività sta tornando alla normalità mentre a Malpensa l’assemblea prosegue a oltranza.

Lo sciopero degli addetti ai bagagli a Malpensa

“Causa agitazione sindacale spontanea del personale di terra si stanno verificando disservizi e ritardi su Malpensa – è stato il messaggio pubblicato dallo staff dello scalo solo alle 8.35 – seguiranno aggiornamenti”. Alle 9, la situazione su Linate – secondo l’account ufficiale di Aeroporti – stava lentamente rientrando.
sciopero selvaggio malpensa
Lo sciopero è dovuto all’opposizione dei lavoratori all’ingresso di una cooperativa nei servizi “di rampa”, che ancora non era appannaggio delle coop: venerdì scorso si erano svolte assemblee spontanee dopo il fallimento dell’ipotesi di accordo con ENAC. Ad avvertire i viaggiatori, rimasti bloccati dall’improvvisa assemblea degli addetti all’handling è il profilo Twitter ufficiale dei due scali lombardi. Attorno alle 9, si legge in un altro ‘cinguettio’ a Linate si registrano “ancora code al check in” e “ritardi”, anche se “la situazione si sta normalizzando”.  La causa dell’agitazione, secondo quanto è stato riferito da fonti aeroportuali, è la mancata risposta da parte delle istituzioni dopo l’incontro svoltosi ieri in prefettura a Varese per l’ingresso della cooperativa Alpina che dovrebbe iniziare a operare in subappalto per contri di Ags. A Linate dalle 6.30 alle 9 sono decollati 20 voli. Dalle 7 i ritardi si sono ridotti e i bagagli sono stati consegnati regolarmente. A Malpensa, dove l’assemblea è ancora in corso, dalle 6.30 sono decollati 42 voli, con ritardi di mezz’ora. Ritardi nell’imbarco e consegna dei bagagli.