Attualità

Scie chimiche: il sindaco spiega perché Fontanafredda dà il patrocinio al presidio

Il prossimo 24 gennaio ci sarà il presidio per fermare le scie chimiche: Scie chimiche e guerra climatica. La grande truffa del clima impazzito. Nella locandina del presidio, tra una scia e l’altra, c’è anche il patrocinio del comune di Fontanafredda.
Stop scie chimiche
Ho telefonato al comune per sapere se il presidio, oltre alle scie chimiche, avesse inventato anche il patrocinio comunale. Dal comune mi hanno confermano il patrocinio ma non mi hanno spiegato le ragioni, chiedendomi di scrivere direttamente al sindaco Claudio Petruch.
io_cambio
Ho mandato una mail chiedendo perché avevano deciso di patrocinare l’iniziativa. Stamattina mi è arrivata la risposta.
 
LA RISPOSTA DEL SINDACO

Gentile sig.ra Chiara Lalli,
le motivazioni che hanno spinto questa Amministrazione Comunale a concedere il patrocinio sono semplici: dare la possibilità a chiunque di organizzare riunioni, incontri o convegni ed esprimere le proprie opinioni in piena libertà.
A Fontanafredda qualche mese fa alcune mamme avevano manifestato le loro perplessità nel vedere le scie chimiche ed avevano fatto pubblicare un articolo sul giornale locale, pertanto, quando ci è stato proposto il convegno abbiamo deciso di sostenerlo anche nel tentativo di fornire risposte alle perplessità di molti su questo tema.
Sembra però che sull’argomento ci sia più attenzione ed interesse di quanto un semplice convegno possa suscitare normalmente e questa è la vera incognita; si è scatenato un fuoco incrociato tra le opinioni favorevoli e contrarie, chi ci critica per la non scientificità dell’argomento e chi per l’inutilità pubblica del convegno.
Riteniamo che dare a tutti la possibilità di esprimersi liberamente sia un rischio da correre pur di essere uomini pensanti e liberi.
Sulla “rilevanza pubblica” abbiamo ritenuto che la partecipazione del pubblico alla serata (se parteciperà), sarà la cartina al tornasole, migliore di qualsiasi altra parola detta o scritta e, se in futuro, altri comitati o persone vorranno organizzare a Fontanafredda un incontro sul tema, otterranno di sicuro il patrocinio di questa Amministrazione.
Cordiali saluti
Claudio Peruch
Sindaco di Fontanafredda

 
LE MAMME PREOCCUPATE
«Scie chimiche in cielo? Un paio di telefonate arrivate ieri mattina alla Polizia municipale di Fontanafredda segnalavano la presenza persistente nel cielo terso delle scie lasciate dagli aerei. Erano mamme preoccupate che chiedevano chiarimenti alla Polizia che ha interessato subito la base dell’aeroporto militare Pagliano e Gori di Aviano.
Si sa che gli aerei nel cielo, aerei da addestramento come aerei civili, lasciano una scia di condensazione di vapore acqueo visibile anche a terra. La preoccupazione nasce dalla diffusione, soprattutto su su internet, di notizie allarmistiche sul complotto delle scie chimiche che alterano il clima e sono dannose per la salute umana. «Quelle di ieri mattina – è stato segnalato – sono rimaste visibili ben oltre il tempo normale e siamo preoccupate a lasciare i bambini giocare a cielo aperto».». Le rassicurazioni non bastano però alle mamme in apprensione. E poi è ovvio che ci sia un complotto per negare la pericolosità delle scie chimiche.

Mamma preoccupate scie chimiche
FONTANAFREDDA – (rs) Scie chimiche in cielo? Un paio di telefonate arrivate ieri

 
LA TERRA È PIATTA
Attendiamo il prossimo convegno sulle verità astronomiche dopo che qualche mamma manifesterà perplessità «nel vedere» la terra piatta. Mica vogliamo impedire di organizzare riunioni o esprimersi in piena libertà, no? Vogliamo dare risposte, peccato che Tolomeo sia morto ma qualcun altro che ci dice la verità lo troviamo. Vogliamo ascoltare favorevoli e contrari e poi sarà il pubblico a giudicare. Siamo uomini liberi e pensanti e siamo disposti a correre il rischio di essere scomodi e controcorrente. Ma perché aspettare? Ora mando la richiesta di patrocinio.
Tolomeo
Tolomeo