Attualità

Sbarchi, ora l'Italia è la meta

sbarchi italia

Il Corriere della Sera pubblica oggi un’infografica che riepiloga gli ultimi sbarchi di questi giorni: «lunedì 23 maggio. Migranti giunti in Grecia, isole comprese: 6 (sei). In Italia, lo stesso giorno: 319. Martedì 24 maggio: 0 (zero) in territorio ellenico, 1.960 da noi. Mercoledì 25 maggio: 1 (uno) di là, 1.568 di qua. Giovedì 26 maggio, ultimo dato disponibile su tutta Europa: 104 (centoquattro) arrivati dalle parti di Lesbo e Chios, 2.741 nel Sud Italia». Leonard Berberi spiega:

Nell’ultima settimana sono arrivati in dodicimila, quasi duemila ieri, a cui andranno aggiunti altri 1.351 che sbarcheranno oggi e che andranno ad aumentare il numero ufficiale. Oltre 13 mila, contro i 180 arrivi in Grecia negli stessi giorni: un rapporto di circa 70 a 1. Nel suo ultimo bilancio giornaliero pubblicato online il Viminale fa sapere che dal 1° gennaio al 27 maggio i migranti arrivati (quindi registrati e inseriti nel sistema consultabile dai governi europei) sono stati 40.660. Tanti, ma in calo rispetto allo stesso periodo dell’anno prima (41.485, -1,99%) quando il flusso massiccio era quello sulla rotta Grecia-Turchia, ma in aumento rispetto al 2013 (39.538, +2,8%). Più nel dettaglio, dal 1° gennaio di quest’anno il porto di Augusta registra il numero più alto di ingressi (7.543) seguito da Pozzallo (6.342) e Lampedusa (5.151). E sono per la maggior parte nigeriani, eritrei, gambiani, somali.

sbarchi italia
Gli sbarchi in Italia e in Grecia (Corriere della Sera, 29 maggio 2016)