Politica

Le Sardine contro Salvini a Roma: l’obiettivo è centomila in piazza

sardine roma 100mila

Le Sardine contro Salvini sbarcano a Roma con l’obiettivo di portare centomila persone in piazza il 14 dicembre alle 19. L’annuncio corre su Facebook ma senza il ‘dove’: arriverà nei prossimi giorni, spiegano gli organizzatori, per motivi di sicurezza e permessi. Intanto sbarcano pure su Instagram con il disegno di un Colosseo blu pieno di sardine occhiute.

Le Sardine contro Salvini a Roma: l’obiettivo è centomila in piazza

Per adesso il gruppo Facebook Sardine per Roma è arrivato a 116mila iscritti. Quelli che hanno promesso di partecipare all’adunata sono per ora cinquemila, invece. Salvini intanto sminuisce le voci della protesta e in una diretta Facebook, girata nel parcheggio di un autogrill prima di arrivare a Perugia dove appunto l’aspettavano un migliaio di sardine, lancia la ‘sua’ protesta casualmente lo stesso giorno: il 14 dicembre la Lega sarà in piazza per il ‘no tax day’. “Mentre ci sono pescioloni e pesciolini che gridano al razzismo e al fascismo (e non ci sono né il fascismo né il razzismo), noi ci occupiamo di tasse, giovani e lavoro”, spiega e rimarca: “A loro lasciamo le piazze contro, gli insulti, noi ci accontentiamo di fare proposte, idee, disegni di legge”. Ma l’adunanza della Lega si svolgerà a Milano, quindi a debita distanza dalle sardine romane.

sardine roma 100mila 1

Intanto il flash mob anti Lega delle ‘sardine’ ha riempito ieri sera anche piazza Prampolini a Reggio Emilia. Oltre 6mila i presenti (secondo quanto trapela dalla Questura, ma c’è chi azzarda pure 8mila) stretti con gli ombrelli colorati sotto la pioggia. Sul palco mobile allestito su un furgoncino sono saliti anche gli organizzatori dei sit-in a Bologna e Modena, tra cui Mattia Santori e Jamal Hussein, che da Reggio hanno lanciato ‘l’inno ufficiale delle sardine’ ossia la canzone ‘Com’è profondo il mare’ di Lucio Dalla. Al microfono ha parlato anche Adelmo Cervi, 76enne scrittore, figlio di Aldo, uno dei sette fratelli Cervi simboli della Resistenza reggiana, torturati e poi fucilati dai fascisti il 28 dicembre del ’43. Centinaia i cartelli in piazza e gli striscioni compreso uno gigante a forma di ‘sardina quadrata’ realizzato giocando con lo storico goliardico soprannome ‘testa quadra’ dei reggiani.

sardine roma 100mila 2

Il ‘popolo delle sardine’ dell’Umbria ha riempito anche piazza della Repubblica, nel centro storico di Perugia, a partire dalle 17.30. Migliaia di persone hanno risposto all’invito lanciato sui social a manifestare contro Matteo Salvini, proprio in concomitanza con l’arrivo del segretario della Lega alla Citta’ della Domenica, dove ha ringraziato gli elettori per la vittoria alle elezioni regionali, con la governatrice Donatella Tesei. I manifestanti, sulla scia del movimento spontaneo nato in Emilia Romagna, si sono radunati senza bandiere di partito, ma con cartelli a forma di sardina, hanno intonato ‘Bella ciao’ e alcuni cori tra cui ‘L’Umbria non si lega’.