Fatti

Salvini alla Befana della polizia all'Antoniano

@alessandrodamato|

Nella calza della Befana spunta Matteo Salvini. Il Capitano parteciperà alla Befana del poliziotto che si svolgerà all’Antoniano, promossa dal SAP, sindacato di polizia che aveva fino a poco tempo fa come segretario Gianni Tonelli, poi eletto alla Camera con la Lega.

Salvini alla festa della polizia all’Antoniano

Il SAP organizza da anni nel teatro dell’Ordine Francescano una festa per i bambini con musica e animazione. E spesso vengono invitati i politici: ci sono andati Pier Ferdinando Casini e Maurizio Cevenini, consigliere regionale del Partito Democratico poi scomparso, ma anche Romano Prodi. Quest’anno, mentre si avvicinano le elezioni e Lucia Borgonzoni è candidata alla carica di governatore, tocca al Capitano. E i frati non sembrano molto contenti: “Non sapevamo che lo avessero invitato, l’organizzazione a noi non compete, il punto è la campagna per le prossime elezioni del 26 gennaio, non possiamo e non vogliamo prendere le parti politiche di nessuno perché la Chiesa accoglie tutti indistintamente. Salvini l’ha presentata come una tappa del suo tour, l’ha annunciata come tale e per noi questo è un problema. Abbiamo manifestato le nostre perplessità al Sap, la festa è per i bambini, non vogliamo sia stru mentali zzata”, sottolinea con il Fatto fra’Giampaolo Cavalli, direttore del l’Antoniano, in tour in Cina con i bambini del Piccolo Coro.

salvini befana polizia antoniano

I frati dell’Antoniano non vogliono essere strumentalizzati. Il direttore è in viaggio tra l’Italia e la Cina per la tournée del Piccolo Coro e fatica a capire bene la situazione. «La prima cosa che abbiamo fatto è prendere i contatti con gli organizzatori per chiedere spiegazioni – ha detto a Repubblica Bologna ieri – stiamo cercando di capire come fare perché non siamo abituati a dare in affitto il teatro se non per il motivo per cui da 23 anni ce lo chiedono, cioè organizzare la festa della Befana».

Leggi anche: Come Travaglio e Grasso fanno a pezzi la difesa di Salvini sulla Gregoretti