Fatti

L'eroico salvataggio di 88 migranti arenati al largo di Crotone | VIDEO

@neXt quotidiano|

salvataggio sbarco migranti crotone

Difficilissimo salvataggio portato a termine da Croce Rossa, Guardia costiera e forze dell’ordine nella località Le Cannella del comune di Isola Capo Rizzuto, in provincia di Crotone. Un’imbarcazione a vela con a bordo 88 migranti si era arenata in prossimità di una scogliera a circa 150 metri dalla riva del mare in tempesta a forza 4, dopo una traversata di tre giorni iniziata sulle coste della Turchia. Le urla di terrore dei migranti a bordo, stremati, hanno attirato l’attenzione dei residenti che hanno immediatamente chiamato il 113. Gli agenti non hanno esitato a buttarsi in acqua portando in salvo tutti i cittadini extracomunitari.

Il salvataggio di 88 migranti al largo di Crotone

Nella zona da qualche ora spirava un vento molto forte fino a 20 nodi che ha reso difficoltoso il soccorso. Il moto ondoso ha fatto inclinare la barca con gli 88 migranti a bordo. Non essendo possibile un salvataggio via mare, con l’ausilio di un canotto, è stato creato un ponte tra la barca e la spiaggia con gli uomini della squadra di salvataggio che sono entrati in acqua per poter mettere le persone in salvo. Sono stati salvati tutti e condotti al Cara di Isola Capo Rizzuto dove gli è stato fornito cibo e acqua ed è stato verificato il loro stato di salute. Si è passati successivamente a identificare la loro nazionalità: cinque iraniani di cui un uomo con handicap e una donna, afgani di cui quattro uomini, una donna e due minori, 44 siriani di cui 29 uomini, sette donne e otto minori, un uomo dello Yemen, 15 palestinesi di cui 14 uomini e un minore, un uomo turco, due minori egiziani. L’ultimo sbarco risale a ieri mattina, quando 161 persone erano riuscite ad arrivare fino alla spiaggia a bordo di un peschereccio, anche in quel caso non intercettato.