Attualità

I razzisti che festeggiano per la morte di due bambine rom bruciate vive

rogo centocelle commenti razzisti - 17

Questa note un camper ha preso fuoco in viale della Primavera, in zona Centocelle a Roma. Nel rogo hanno perso la vita tre persone: una ragazza di 20 anni e e due bambine di 4 e 8 anni. La Procura di Roma ha acquisito i filmati di alcune telecamere di sorveglianza. In un video si vede una persona lanciare una bottiglia incendiaria verso la parte anteriore del camper. Sono state trovate tracce di un liquido infiammabile e i resti di quella che potrebbe essere la bottiglia usata per appiccare le fiamme al camper.


Casa Pound strumentalizza il rogo di Centocelle

È stato quindi aperto un fascicolo d’indagine per i reati di omicidio volontario e di incendio doloso, al momento contro ignoti. I superstiti dell’incendio – nel camper viveva una famiglia di 13 persone – hanno raccontato alla Polizia di aver subito delle minacce. Altri testimoni raccontano che venerdì scorso, a poca distanza, ha preso fuoco un altro camper. Fortunatamente in quel caso non ci sono state né vittime né feriti. In attesa della conclusione degli accertamenti degli inquirenti sulla responsabilità degli incendi è possibile dire – come ha fatto  il presidente nazionale della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca – che quelle tre persone sono morte di esclusione sociale.
rogo centocelle commenti razzisti - 13
 
Esclusione sociale è quel termine che serve ad indicare il modo con cui molti italiani – e anche diverse amministrazioni comunali e politici – guardano il “problema” dei Rom. Per molti gli zingari non sono italiani e quindi vale lo slogan prima gli italiani. Slogan che si traduce in proteste quando un Comune assegna le case popolari a famiglie di etnia Rom. Nessuno vuole i Rom nelle case popolari, nessuno li vuole nei campi e men che meno nei camper.
rogo centocelle commenti razzisti - 12
Tra quelli che “difendono” i diritti degli italiani contrapponendoli a quelli dei Rom c’è senza dubbio Casa Pound. Oggi su Twitter il responsabile romano di CP per il X Municipio Luca Marsella ci ha deliziati con alcuni commenti nei quali strumentalizza la morte di una ragazza e di due bambini per spiegarci che è tutta colpa dei buonisti.
rogo centocelle commenti razzisti - 16
Ovvero quelle stesse persone che propongono soluzioni abitative più dignitose e che si sentono rispondere “prima gli italiani” da quelli di Casa Pound. Nessuno sottolinea mai che la maggioranza di rom e sinti sono italiani. E a quelli che dicono che i nomadi devono essere “mobili” va ricordato che la maggior parte sono stanziali alcuni di loro anche da 8-10 generazioni.

Il solito razzismo di chi gode per la morte di tre persone

Ma in fondo le parole dell’esponente di Casa Pound sembrano quelle di un moderato se paragonate con i commenti lasciati dai razzisti alla notizia. La storia è sempre la solita: dove molti esprimono il loro cordoglio e il loro dolore ce ne sono altrettanti che letteralmente godono perché ci sono “tre Rom in meno”.
rogo centocelle commenti razzistirogo centocelle commenti razzisti rogo centocelle commenti razzisti - 11
 
Tre borseggiatrici in meno, poco importa che due avessero 8 e 4 anni. Tanto lo sarebbero diventate prima o poi. E allora “W IL FUOCO PURIFICATORE” come scrive qualcuno tutto in maiuscolo.
rogo centocelle commenti razzisti - 4
E “sti cazzi” se sono Rom, tanto a cinque anni imparano a rubare.
rogo centocelle commenti razzisti - 14
Meglio le spedizioni punitive, le ronde, per sterminarli tutti. Questo è l’odio etnico che alimenta i roghi come quello di Centocelle.

Quelli che ci spiegano che è colpa della “cultura Rom”

C’è poi una nutrita schiera di antropologi laureati all’Università della Strada che ci spiegano che è tutta colpa della cultura Rom che i soliti buonisti vorrebbero preservare.
rogo centocelle commenti razzisti - 8
L’idea che tredici persone siano costrette a vivere in un camper perché non hanno altra sistemazione ovviamente viene esclusa a priori.
rogo centocelle commenti razzisti - 5
Perché tutti sanno che “gli zingari” sono ricchi, hanno case ma preferiscono vivere stipati in tredici in un camper. Il motivo? Ottenere una casa che invece è negata agli italiani, loro sì, costretti a vivere in auto.

Quelli che “è tutta colpa dei genitori”

Nel cuore della notte venite svegliati da un rumore, il camper sta andando a fuoco. In poco tempo dovete mettere in salvo la vostra famiglia ma non riuscite a salvare tutti. Ebbene, alcuni utenti hanno deciso che come genitori avete fallito.
rogo centocelle commenti razzisti - 6
Siete stati i primi a scappare, perché l’utente medio immagina che ai Rom dei propri figli non importi nulla, tanto ne hanno già così tanti che uno in più o in meno che differenza vuoi che faccia.
rogo centocelle commenti razzisti - 3
Qualcuno chiede il test del DNA per dimostrare che sono tutti figli loro mentre un novello Mengele propone una campagna di sterilizzazione di massa. C’è addirittura la madre che scrive che della morte di quelle due bambine “dispiace più a lei” che ai genitori.
rogo centocelle commenti razzisti -1
Non mancano gli insulti alla Boldrini, i riferimenti agli “italiani che si sono suicidati” per colpa dello stato e le accuse allo Stato che non se ne occupa.
rogo centocelle commenti razzisti -2
E se credevate di esservela cavata senza che nessuno ricordasse che i terremotati stanno nelle tende mentre questi qui vivono in camper vi sbagliate. Perché abbiamo anche quello nel nostro campionario di razzismo quotidiano. E di cosa ci stupiamo, in fondo abbiamo politici come Matteo Salvini che quotidianamente promuovono l’utilizzo della violenza contro i Rom. Perché quando Salvini invoca la ruspa sui campi rom per sgomberarli con la forza passa sopra ai diritti di quelle persone. E dimentica le responsabilità della Lega Nord.