Fatti

Ritrovati i corpi senza vita di altri dispersi sulla Marmolada

Con l’aiuto dei droni, gli uomini della Protezione Civile trentina e del Soccorso alpino stanno proseguendo nelle ricerche

Marmolada

Si aggrava il bilancio della tragedia sulla Marmolada. Nella tarda mattinata di oggi, infatti, gli uomini della Protezione Civile e del Soccorso Alpino hanno individuato i corpi senza vita di alcune delle persone che risultavano, fino a questa mattina, disperse dopo il distaccamento dell’enorme seracco di ghiaccio di domenica scorsa che le ha travolte. Il ritrovamento è avvenuto utilizzando i droni che sono tornati a sorvolare la zona dopo che nelle ore successive alla frana di ghiaccio e pietre il loro utilizzo era stato vanificato dalle impervie condizioni meteorologiche che hanno condizionato anche le ricerche.

Marmolada, trovati i corpi senza vita di altri escursionisti dispersi

Per il momento, nessuno si è sbilanciato sull’identità dei corpi ritrovati e neanche sul numero esatto. Perché dopo i ritrovamenti degli ultimi giorni, all’appello mancano ancora cinque persone che facevano parte di quella stessa cordata di alpinisti travolta dal distaccamento di quell’enorme lastra di ghiaccio. Secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica – in attesa di comunicazioni ufficiali che saranno rese note nel tardo pomeriggio di oggi – i resti individuati e recuperati questa mattina apparterrebbero a tre persone. Ma questa indicazione ancora non ha ancora trovato conferma.

Un bilancio che dunque, come previsto nelle ore successive alla tragedia sulla Marmolada, continua ad aggravarsi. Fino a ora, infatti, i morti accertati erano 7 (sei identificati e uno no). Nell’elenco dei dispersi, per il momento, ci sono i nomi di cinque cittadini italiani, tutti originari del Veneto: Erica Campagnano, Davide Miotti, Nicolò Zavatta, Emanuela Piran e Gianmarco Gallina. I corpi ritrovati nella tarda mattinata di oggi potrebbero essere portati al Palaghiaccio di Canazei dove – se sarà possibile, visto che poco si sa delle loro condizioni – si potrebbe procedere con il riconoscimento da parte dei loro parenti. Perché, come evidenziato nei giorni scorsi, molti degli escursionisti erano sprovvisti di documenti.