Fatti

Risultati ballottaggi amministrative 2021: gli exit poll e le proiezioni

@neXt quotidiano|

risultati ballottaggi roma torino exit poll proiezioni risultati amministrative 2021

Gli exit poll dei ballottaggi a Roma e Torino e le proiezioni anche delle principali città.

16.40 Latina a Coletta, vince il centrosinistra

vittoria latina

16.30 Centrodestra avanti a Trieste

In base alla seconda proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai, con una copertura del 71%, al ballottaggio per l’elezione del sindaco di Trieste, il primo cittadino uscente di centrodestra, Roberto Dipiazza, è al 51,9% mentre il candidato di centrosinistra Francesco Russo è al 48,1%.

16.12 Gualtieri parla dopo la vittoria

Gualtieri ringrazia gli elettori, il comitato elettorale, senza dimenticare i suoi avversari, da Michetti a Calenda fino alla sindaca, fino a questo momento, Virginia Raggi. “Grazie davvero, ai romani e alle romane per questo risultato significativo. Sono onorato per la fiducia’’

gualtieri vittoria

16.05 Marco Russo vince a Savona

Savona è del centrosinistra: vittoria del candidato Marco Russo

16.05 La proiezione con il 35% del campione su Roma

risultati ballottaggi roma torino exit poll proiezioni risultati amministrative 2021 5

16.00: le prime proiezioni a Trieste

In base alla prima proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai, con una copertura del 12%, al ballottaggio per l’elezione del sindaco di Trieste, il primo cittadino uscente di centrodestra, Roberto Dipiazza, è al 51,2% mentre il candidato di centrosinistra Francesco Russo è al 48,8%.

15.50: proiezioni a Cosenza

Anche a Cosenza centrosinistra avanti su 17 sezioni scrutinate su 82

15.35: Le proiezioni a Varese

Anche Varese secondo le prime proiezioni vede il centrosinistra in netto vantaggio

15.30: Gualtieri sul 10% del campione schiaccia Michetti

Secondo la prima proiezione flash di SWG per  La7, Gualtieri è al 57,2-59,2%, Michetti al 40,8-42,8% sul 10% del campione:

risultati ballottaggi roma torino exit poll proiezioni risultati amministrative 2021 2

Il candidato del centrosinistra, Roberto Gualtieri, è in testa con il 59,1% sul candidato del centrodestra, Enrico Michetti, con il 40,9% al ballottaggio per l’elezione del sindaco di Roma, secondo la prima proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai, con una copertura del campione del 7%.

15.24: Lorusso sindaco per Youtrend

Secondo SWG, che ancora non ha chiamato la vittoria di Lorusso, il candidato del centro sinistra è in una forbice tra 57,1 e il 59,1, Damilano 40,9-42,9%

risultati ballottaggi roma torino exit poll proiezioni risultati amministrative 2021 3

In base alla I proiezione Consorzio Opinio Italia per Rai, il candidato sindaco del centrosinistra Stefano Lo Russo è al 59,2% mentre il candidato sindaco di centrodestra Paolo Damilano è al 40,8%. (copertura del campione 7%). La proiezione al 35% di SWG non dà scampo a Damilano

risultati ballottaggi roma torino exit poll proiezioni risultati amministrative 2021 4

15.00: i primi exit poll

Secondo Sky Tg24 Gualtieri in netto vantaggio su Michetti.

Anche a Torino Lorusso avanti su Damilano:

Per Swg Gualtieri è sicuro a Roma, mentre a Torino Lorusso è molto avanti. Invece Trieste è ancora una partita aperta:

risultati ballottaggi roma torino exit poll proiezioni risultati amministrative 2021 1

Secondo Alessandra Sardoni, che si trova al comitato elettorale del candidato DEM, alla notizia delle prime tendenze applausi e casse di spumante pronte per brindare alla vittoria. Ai ballottaggi per le elezioni comunali di Torino, in base al I exit poll Consorzio Opinio Italia per Rai, il candidato del centrosinistra Stefano Lo Russo è al 56-60% mentre il candidato di centrodestra Paolo Damilano è al 40-44%. (copertura del campione 80%). Sempre per Opinio Rai il candidato del centrosinistra, Roberto Gualtieri, è in testa con il 59-63% sul candidato del centrodestra, Enrico Michetti, con il 37-41% al ballottaggio per l’elezione del sindaco di Roma. Per quanto riguarda Trieste in base al primo exit poll del Consorzio Opinio Italia per Rai, con una copertura dell’80%, al ballottaggio per l’elezione del sindaco di Trieste, il primo cittadino uscente di centrodestra, Roberto Dipiazza, è al 48-52% mentre il candidato di centrosinistra Francesco Russo è al 48-52%.

Risultati ballottaggi amministrative 2021: gli exit poll e le proiezioni

I seggi sono rimasti aperti dalle 7 di oggi per la seconda giornata dei ballottaggi delle elezioni amministrative 2021. Si è potuto votare fino alle 15. Ieri l’affluenza ha registrato un netto calo: per i 63 comuni chiamati a eleggere i sindaci, alla chiusura delle urne alle 23 era al 33,32%. Al primo turno alla stessa ora aveva votato il 39,86%. Per votare è necessario portare con sé la tessera elettorale e un documento d’identità. Valido anche il passaporto, la patente, il libretto della pensione e il porto d’armi. Non sarà necessario avere il Green Pass anche se sarà richiesto il rispetto delle norme anti-Covid.

Ieri hanno votato i due sfidanti al ballottaggio per il Comune di Roma, Enrico Michetti e Roberto Gualtieri, e per entrambi il seggio era a Monteverde anche se in due scuole diverse. Il candidato di centrodestra Michetti, jeans, giubbotto e mascherina nera, ha votato presso il seggio di via Giovanni De Calvi e, ai cronisti che gli chiedevano una battuta, ha risposto “c’è il silenzio, non parlo”. Gualtieri, piumino smanicato sopra la giacca e mascherina chirurgica bianca e azzurra ‘tradizionale’, ha invece votato presso il seggio 1427 dell’istituto Federico Caffè in via Fonteiana 111. Anche per lui qualche foto ma nessuna dichiarazione. Roberto Gualtieri ha votato verso le 11.30. Nell’arrivare al seggio, il candidato del centrosinistra a sindaco di Roma ha ricevuto da molti cittadini segnali di incoraggiamento e richieste di selfie.

Anche per il turno di ballottaggio il candidato sindaco di Torino per il centro destra, Paolo Damilano, è arrivato al seggio insieme a mamma e papà, Margherita e Giovanni e ai due figli più grandi, Chiara e Luca. All’uscita dal seggio, dopo aver sottolineato che “e’ stata bella l’adrenalina della campagna elettorale”, ha rinnovato l’appello ai torinesi a recarsi alle voto dopo il forte astensionismo del primo turno che ha registrato una partecipazione al di sotto del 50%. “Bisogna che Torino dia una dimostrazione, come ha sempre dato, di grande partecipazione – ha detto – non vorrei davvero che si ripetesse il dato di affluenza che c’è stata al primo turno perché vorrebbe dire che Torino ha smesso di crederci. Questa volta, invece, dovremo dare tutti in maniera compatta una dimostrazione di andare a votare. Già solo il dato percentuale sarà molto significativo di quanto Torino alla fine ha capito l’importanza di queste elezioni”, ha concluso.