Fatti

Riccardo Pizzi: il giocatore del Cannara che muore in campo

riccardo pizzi cannara

Riccardo Pizzi, 30 anni, difensore del Cannara, è morto in campo, stroncato da un malore, durante la prima gara di Coppa Italia Promozione contro la Nuova Fulginium. È il 17′ del primo tempo quando il difensore ha toccato un pallone all’indietro al suo portiere, per poi cadere a terra. Immediato l’ingresso in campo del medico sociale del Cannara Mattia Manni che si è reso subito conto della gravità della situazione. Dopo 10 minuti arriva allo Spoletini di Cannara anche un’ambulanza dall’ospedale di Assisi. Mezz’ora di soccorsi ma non c’è stato più nulla da fare e la gara è stata immediatamente sospesa.

Riccardo Pizzi: il giocatore del Cannara che muore in campo

Sgomenti i compagni, lo staff delle due squadre e il pubblico presente sugli spalti dello Spoletini di Cannara. Il ragazzo si era sottoposto alla visita medica agonistica appena dieci giorni fa. Il sito Eccellenzacalcio.it racconta in un articolo a firma di Nicola Agostini:

E’ il 17′ del primo tempo quando Riccardo tocca un pallone all’indietro al suo portiere e, mentre si allarga per ricevere il passaggio di ritorno del compagno, cade a terra.
Immediato l’ingresso in campo del medico sociale del Cannara Mattia Manni che si è reso subito conto della gravità della situazione. Dopo 10 minuti arriva allo Spoletini di Cannara anche un’ambulanza dall’ospedale di Assisi. Mezzora di soccorsi ma non c’è più nulla da fare. Riccardo non si rialzerà più e la gara, chiaramente, terminerà a quel maledetto minuto 17.

Il giocatore era in campo per la squadra di casa, impegnata contro la Nuova Fulginium di Foligno. La partita è stata subito sospesa. A dare all’allarme al 118 – riferisce l’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera di Perugia – è stato uno spettatore. Sul campo era presente un defibrillatore.  Il medico della squadra ha tentato inutilmente di rianimare Pizzi, come confermato anche dai carabinieri, che stanno svolgendo accertamenti sull’accaduto. Sarà l’autopsia, disposta dalla Procura di Perugia, a stabilire le cause precise del decesso. In base a quanto riferito da fonti investigative all’ANSA, in un primo momento i presenti avevano pensato ad una crisi. epilettica.
Foto copertina da Eccellenzacalcio.it