Cultura e scienze

Renzi che prende il sole a Palazzo Chigi

renzi salvini bestia 49 milioni morisi - 1

Ferruccio De Bortoli sul Corriere della Sera oggi presenta il libro di Carlo Verdelli, attuale direttore di Repubblica, sulla sua esperienza in Rai. Il tomo, significativamente intitolato “Roma non perdona. Come la politica si è ripresa la RAI”, contiene anche un capitolo che racconta un episodio divertente che ha per protagonista Matteo Renzi che prende il sole a Palazzo Chigi:

È tutto da leggere il capitolo «A pranzo con il Re Sole», cioè l’allora presidente del Consiglio, il 17 marzo del 2016. Verdelli e Cdo sono al Casino del Bel Respiro, sede di alta rappresentanza. «Renzi si toglie la giacca blu, se la appende al dito indice dietro la spalla, slaccia i primi bottoni di una camicia molto bianca e ci mostra un po’ di petto: “Visto che abbronzatura?”. Fingiamo entrambi meraviglia. “E sapete dove l’ho presa? Lì, dietro quel muretto… Quando c’è questo bel sole mi faccio portare una sdraio e sto lì un’oretta tutto ignudo, solo con gli slip”. E se la vedono presidente? “Mica sono scemo. Da questo punto preciso, quello dove metto la sdraio, non mi può beccare nessuno, neanche il paparazzo più furbo, manco i droni”».

Il capitolo ha un post scriptum. «Caro Matteo, a proposito di share e numeri televisivi. I dati della Rai che proprio tu avevi voluto non erano male, eppure dubito della tua estraneità circa l’espulsione di chi li aveva ottenuti. Forse, dico forse, l’hai addirittura incoraggiata, attribuendo al Servizio pubblico la colpa, tra le tante, di  non aver fatto abbastanza per farti vincere quel maledetto referendum».Verdelli si rammarica di non aver potuto fare nulla per impedire la chiusura di due programmi di giornalisti scomodi come Massimo Giannini (Ballarò) e Nicola Porro(Virus). Aveva proposto di far tornare Gad Lerner e Michele Santoro. Invano.

Il racconto prosegue con il piano editoriale che finisce sui giornali e le dimissioni di Merlo, a cui dopo poco tempo seguono proprio quelle di Verdelli: «La Rai è diversa, fa storia a sé, è l’unico posto conosciuto dove il Sole gira ancora intorno alla Terra».

Leggi anche: Toninelli licenziato o pronto alle dimissioni?