Attualità

Regione Lazio, allerta meteo: codice giallo

allerta meteo regione lazio

La Regione Lazio, a proposito della nuova ondata di maltempo, fa sapere in una nota che “il Centro Funzionale Regionale ha emesso oggi un bollettino di criticità idrogeologica e idraulica che riporta una valutazione di criticità codice giallo per rischio idrogeologico a seguito di precipitazioni previste sparse, anche a carattere di rovescio o temporale sulle seguenti zone di allerta del Lazio: dal pomeriggio di oggi e per le successive 24-36 ore su Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Roma, Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri.

Maltempo, l’allerta giallo della Regione Lazio

La Sala Operativa Permanente ha diffuso l’allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. “Per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555“, conclude in una nota la Regione Lazio. Anche il Comune di Roma mette a disposizione dei numeri: “Si ricorda che per ogni richiesta di chiarimenti, informazioni e/o interventi è possibile contattare la Sala Operativa della Protezione Civile di Roma Capitale, attiva H24, al numero verde 800 854 854 o al numero 06 67109200. I cittadini sordi possono contattare la Sala Operativa attraverso l’app gratuita Pedius”.

allerta meteo regione lazio 1

La Protezione Civile fa sapere che L’area di bassa pressione di origine atlantica presente sul Mediterraneo, sta determinando precipitazioni diffuse soprattutto al Nord. Nella giornata di domani la perturbazione raggiungerà le regioni meridionali italiane, seguita da un’intensificazione della ventilazione dai quadranti occidentali. “L’avviso prevede dal primo mattino di domani, lunedi’ 12 marzo, venti forti occidentali, con raffiche fino a burrasca forte, su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, specie lungo i rilievi delle zone peninsulari e sulle coste della Sicilia. Saranno altresi’ possibili mareggiate lungo le coste esposte. Dal mattino di domani si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Campania. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”. Inoltre “sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani, lunedì 12 marzo, allerta arancione sui bacini di Levante della Liguria, su tutto il territorio dell’Emilia-Romagna e sui settori nord occidentali della Toscana. Allerta gialla sui restanti settori della Liguria, su parte della Lombardia, sul resto della Toscana, sull’Umbria, sulle zone interne delle Marche e dell’Abruzzo. Allerta gialla domani anche su tutto il territorio del Lazio, su alcuni bacini del Molise e della Basilicata, su gran parte della Campania e sul versante tirrenico centro-settentrionale della Calabria. Permane inoltre l’allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell’Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel Comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale e’ in corso un continuo e attento monitoraggio