Attualità

Rayane: il bambino con i libri studierà a Primavalle grazie alle donazioni

@neXt quotidiano|

rayane bambino con i libri

Repubblica Roma ci racconta oggi che la storia di Rayane, il bambino con i libri dello sgombero a Primavalle, procede verso un lieto fine: grazie alle donazioni ricevute il ragazzino potrà studiare a Primavalle.

La foto ha commosso tutti: perché in quel gesto c’era la voglia di riscatto di un ragazzino che pochi giorni prima aveva promesso alla sua insegnante di matematica: «Da grande voglio laurearmi». Immagine che ha innescato una grande catena di solidarietà.

«Qualcuno ci ha donato 6000 euro per poter pagare l’affitto di una casa a Primavalle — racconta Fatima, la mamma di Rayane — oggi sono stata da un avvocato che mi ha confermato la bellissima notizia. Così, mio figlio potrà tornare a scuola alla Maria Capozzi, a Battistini. Frequentare la stessa classe e gli stessi amici. Alcune persone mi stanno dando una mano anche per avere un posto al nido nella stessa zona, per mia figlia piccola che ha solo due anni. Almeno anche io potrò tornare a lavorare, Io faccio la colf».

rayane bambino con i libri sgombero primavalle

E si commuove Fatima quando viene a sapere che il crowdfunding organizzato dall’associazione “Famiglie accoglienti” sulla piattaforma gofundme ha già superato i 4000 euro. Ventimila la cifra che si vuole raggiungere. E a giudicare dalla mole di donazioni son sarà difficile. Oltre settanta (alle 19 di ieri) i benefattori. Chi in forma anonima chi con nome e cognome. Cifre che vanno dalle 10 ai 100 euro.

I soldi, si legge sulla pagina on line di gofundme serviranno «ad aiutare negli studi i bambini sgomberati a Primavalle e oggi dispersi in varie sistemazioni di fortuna a decine di chilometri da quella che era stata per vent’anni la loro casa. Occorre fare presto, vogliamo che Rayane possa tornare a scuola a settembre con tutti i suoi libri e con un tetto sulla testa».

Leggi anche: Gianluca Savoini e la storia dei 150mila dollari finiti nel cesso