Fatti

La Rai cancella il contratto di Orsini

neXt quotidiano|

alessandro orsini vladimir putin bomba atomica

Una nota ufficiale della Rai ha messo la parola fine alla querelle che va avanti da ieri sul contratto per sei puntate firmato dal professore di geopolitica Alessandro Orsini per Cartabianca. Il contratto è stato cancellato.

La Rai cancella il contratto di Orsini

Ecco le parole del comunicato Rai:

“La direzione di Rai 3, d’intesa con l’amministratore delegato della Rai, ha ritenuto opportuno non dar seguito al contratto originato su iniziativa del programma “Cartabianca” che prevedeva un compenso per la presenza del professor Alessandro Orsini nella trasmissione”

Oggi Giovanna Vitale su Repubblica spiegava che anche nel caso in cui Orsini non avesse più avuto spazio nella trasmissione sarebbe stato pagato ugualmente. La nota Rai questo non lo chiarisce del tutto e sarebbe interessante saperne di più. Bianca Berlinguer aveva motivato così la presenza del professore universitario: “La Rai non può sottrarsi al mercato degli opinionisti pena una minore competitività rispetto agli ascolti. Al sociologo erano stati offerti numerosi e più cospicui contratti dalla concorrenza ma ha deciso di scegliere Cartabianca. La partecipazione degli ospiti al nostro programma è in genere interamente gratuita, tranne che per coloro che assicurano una presenza costante nel tempo». E per quanto riguarda gli interventi di Orsini, Berlinguer ha aggiunto: «Esprimono senza dubbio una posizione presente nell’opinione pubblica e tra gli analisti e che nel corso della trasmissione si è confrontata con idee diametralmente opposte, in un dibattito necessario per cercare di capire e meglio approfondire la situazione che si è venuta a creare dopo l’invasione russa dell’Ucraina. L’alternativa a questo sarebbe un dibattito univoco, omologato e conformista che non porterebbe alcun contributo a una vera discussione pubblica. Come è tra le finalità del servizio pubblico”. Il professor Orsini secondo le indiscrezioni, non confermate ufficialmente, avrebbe percepito un compenso di 2mila euro a puntata per confermare la sua presenza a sei trasmissioni.