Attualità

Un ragazza è scomparsa da un traghetto partito da Genova e diretto a Palermo: si ipotizza il suicidio

neXt quotidiano|

ragazza scomparsa

Una ragazza di 20 anni è scomparsa nella notte tra giovedì e venerdì mentre era a bordo di un traghetto partito giovedì sera intorno alle 23 da Genova e diretto a Palermo.

Il fratello di 15 anni, che viaggiava insieme a lei, ha riferito della scomparsa della sorella venerdì mattina.

Le indagini sulla scomparsa della ragazza da un tragetto partito da Genova e diretto a Palermo

Il personale della nave, la polizia, i vigili del fuoco e il personale della Capitaneria di porto hanno cercato la ragazza in tutte le zone del traghetto, arrivato nel porto di Palermo venerdì sera. I due fratelli, residenti a Codogno, in provincia di Lodi, si stavano recando in Sicilia dove risiedono i loro nonni. Il fratello ha raccontato che i due erano andati a dormire poco dopo la partenza da Genova. Venerdì mattina, il ragazzo ha dato l’allarme dopo aver cercato la sorella nelle altre zone del traghetto, dal momento che al risveglio non l’ha trovata nella cabina. «Appena è stata appresa la notizia il comando di bordo si è adoperato per cominciare le ricerche ed ha avvertito le forze dell’ordine» ha comunicato la compagnia Grandi navi veloci che ha espresso anche vicinanza alla famiglia della ragazza. La ragazza è quindi scomparsa durante la notte, mentre il traghetto attraversava la zona a largo di Livorno, e per questo e ricerche hanno interessato anche questo tratto di mare: un velivolo della Capitaneria è partito da Pescara e ha sorvolato l’area, inoltre è stato attivato un monitoraggio via radio per comunicare con le imbarcazioni che attraversano la zona a largo di Livorno.

Sullo smartphone della ragazza è stato trovato un messaggio di addio rivolto a un amico che però non è stato mai inviato e che ha spinto le persone che stanno indagando sull’accaduto a credere che la ragazza si sia suicidata lanciandosi in mare.

(Immagine di repertorio)