Attualità

L’incredibile generosità dei fan di Salvini per la vedova di Mario Cerciello Rega

Cosa succede quando Salvini passa anni ad addestrare la sua Bestia contro i buonisti? Che questa è talmente brava che quando si tratta di raccogliere dei soldi a favore della famiglia del carabiniere ucciso risponde come se si stessero cercando donazioni per i migranti o per qualche altra causa “buonista”. E sì, c’è anche qualcuno che chiede invece di fare delle donazioni “per le vittime di Bibbiano”. E allora i terremotati???

donazioni famiglia cerciello rega salvini - 16

Ieri Matteo Salvini ha condiviso su Twitter e Facebook la raccolta fondi aperta dal Comando Generale dell’Arma in favore dei familiari del Vice Brigadiere Mario Cerciello Rega, il vicebrigadiere ucciso a Roma il 26 luglio. Ma il popolo dei fan di Salvini è ormai ben ammaestrato, così tanto bene che ha risposto come fa sempre in questi casi: «perché non ci pensa qualcun altro??». Questa è la vera Bestia, quella allevata a bacioni, abbraccioni e tanto odio nei confronti dei buonisti.

I patridioti che per amor di Patria scoprono che a pagare è più bravo lo Stato

E così mentre Salvini chiede ai suoi di donare qualcosa per la famiglia di Cerciello Rega (sposato da poco più di un mese) i commentatori fanno a gara a chi ha il braccino più corto. Le argomentazioni, non sorprende, sono esattamente le stesse che i patridioti utilizzano quando gli altri, quelli con i gessetti colorati, raccolgono fondi a favore delle Ong, dei migranti o di qualsiasi categoria di persone che non stia particolarmente simpatica alla Bestia.

donazioni famiglia cerciello rega salvini - 15

Perché esprimere cordoglio per la morte del vicebrigadiere, vicinanza alla sua famiglia e indignazione nei confronti degli assassini è gratis. Se lo si fa su Facebook o Twitter. Ma quando si tratta di mettere mano al portafoglio ecco che abbiamo il piacere di leggere cose come “ma perché non ci pensa lo Stato” oppure “ma perché non ci pensano i Carabinieri?”. Eppure quando sono i buonisti a ad aprire raccolta fondi (che ricordiamo è sempre volontaria) i patridioti arrivano sempre a frignare con il loro ma come mai non pensate agli italiani che soffrono e non si accontentano mai della risposta che deve essere lo Stato a farsene carico dei poveri italiani che non arrivano a fine mese.

donazioni famiglia cerciello rega salvini - 1 donazioni famiglia cerciello rega salvini - 3 donazioni famiglia cerciello rega salvini - 5 donazioni famiglia cerciello rega salvini - 2

In un paese civile «deve essere lo Stato a farsi carico» spiegano in coro. «Non chiedete soldi al popolo che pur avendo un cuore grande è già tartassato di spese e tasse varie» fa eco un altro ammiratore di Salvini mentre c’è chi è di manica larga (tanto non sono soldi suoi) e chiede che lo Stato «continui a mantenere sempre la famiglia». Perché per questi ferventi patrioti, per questi sovranisti alle vongole lo Stato è un corpo estraneo che non li riguarda.

donazioni famiglia cerciello rega salvini - 8 donazioni famiglia cerciello rega salvini - 9

Il modo con cui “lo Stato” debba provvedere a sostenere la famiglia non li riguarda. Né chiedono a Salvini di fare una legge apposita o di modificare quella vigente, non si preoccupano minimamente del problema né si interrogano su come funzioni la pensione di reversibilità (ma Cerciello vista la giovane età potrebbe anche non aver maturato i requisiti) e a quanto ammonti l’eventuale indennità una tantum.

E allora Bibbiano? E allora tutti quelli che muoiono sul lavoro?

Ma il sottoprodotto peggiore della cultura del sospetto alimentata dalle due forze politiche al governo è un altro. Perché memori delle bufale che sono state fatte girare sul PD (o chi per lui) che si fregava i soldi dei terremotati ecco che arrivano quelli che scrivono che sono convinti che «le donazioni non arrivano alla famiglia» e che queste donazioni sono “bufale” «anche perché di questi soldi la famiglia non so cosa vedrà». È tutto un magna-magna signora mia. Nemmeno la fatica di leggere che la raccolta fondi è quella ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, stanno per caso dicendo che i Carabinieri si intascano i soldi? Sì, ma non se ne rendono nemmeno conto.

donazioni famiglia cerciello rega salvini - 4donazioni famiglia cerciello rega salvini - 10

C’è poi una particolare categoria di pulciari: quelli che dicono che no, la donazione non la si deve proprio fare. Meglio un lavoro per la vedova, così imparerà a cavarsela con le sue forze. Qualcuno suggerisce che deve essere assunta nell’Arma. Ma che non sia un impiego troppo remunerativo, anzi magari deve essere umile a sufficienza da ricordarle quanto deve essere grata della concessione che i patridioti (che pensano così di risparmiare e guadagnarci) le hanno fatto. Non vorremo mica far credere che sia sufficiente essere la vedova di un carabiniere morto in servizio per non dover più lavorare nella vita.

donazioni famiglia cerciello rega salvini - 11donazioni famiglia cerciello rega salvini - 7

E fate attenzione con le donazioni, andateci piano. La famiglia potrebbe diventare ricca. Perché tutti i sovranisti hanno negli occhi “i milioni” raccolti per la comandante della Sea Watch. E sfidano i buonisti a donare anche per la vedova del carabiniere, visto che sono così bravi ed altruisti!

donazioni famiglia cerciello rega salvini - 6donazioni famiglia cerciello rega salvini - 12

E che dire di quello che ha il cugino che quando è morto nessuno ha pensato di aiutarlo? Come mai Salvini non pensa anche a tutti quelli che muoiono sul lavoro e lasciano dietro di sé moglie e figli piccoli? Non sarà mica che papà Salvini ha dei figli preferiti vero? Anche perché «il carabiniere in questione non aveva neanche figli». I soldi? Diamoli solo a chi ne ha veramente necessità? Chi? Non è importante ora, vedrete che anche la prossima volta ci sarà qualcuno “veramente in necessità” cui andrebbero destinate le donazioni.

donazioni famiglia cerciello rega salvini - 13

E perché poi il Parlamento non si “autotassa” per donare alla famiglia di Cerciello Rega? Anzi meglio sarebbe ancora se il Parlamento mettesse «a disposizione un fondo dedicato alla famiglia». Un fondo che sarà alimentato dalle tasse, ovvero dai soldi di tutti. A meno che tu quelle tasse non le paghi, ovvio.

donazioni famiglia cerciello rega salvini - 14Ma il migliore, il genio, la summa di tutto il populismo benaltrista e piccino è quello con l’immagine profilo “verità per Bibbiano” che chiede di fare «una donazione per le famiglie di Bibbiano e per le altre nelle stesse situazioni»; e allora ai terremotati chi ci pensa? La donazione per la famiglia del carabiniere morto? «Mi sembra inutile e mi sembra solo una provocazione». È davvero difficile ricacciare la Bestia nella sua tana. Una volta che l’hai fatta uscire e le hai fatto capire che può odiare e sputare veleno senza conseguenze, senza prendere nemmeno una bastonata o beccarsi una ramanzina questa continuerà a mordere, e mordere, e mordere.

 

 

Leggi sull’argomento: Il false flag degli americani “incastrati” per l’omicidio di Mario Cerciello Rega