Fatti

"Stavo seguendo il navigatore: l'assurda spiegazione della giovane con i pattini in autostrada | VIDEO

neXt quotidiano|

Pattini in autostrada

Già le sole immagini sono assurde, ma la spiegazione varca il confine della realtà. Una giovane ragazza è stata fermata nella notte tra sabato e domenica lungo la A10 Genova-Ventimiglia. Si trovava lungo la carreggiata, con i pattini in autostrada per raggiungere la sua meta. Alcuni passanti hanno anche immortalato la scena con i propri smartphone, mentre altri hanno segnalato quel che stava accadendo alle forze dell’ordine che l’hanno fermata e multata. Perché con questo suo comportamento ha messo a rischio la propria vita e la sicurezza stradale degli automobilisti.

Pattini in autostrada, giovane fermata sulla Genova-Ventimiglia

Il filmato mostra alcuni secondi in cui la giovane con i pattini in autostrada percorre una delle gallerie lungo la Genova-Ventimiglia. La ragazza non ha il casco, ma ha ginocchiere e gomitiere. Ma lì, ovviamente, non doveva stare. Perché in autostrada, come prevede il codice della strada, possono viaggiare solamente i veicoli a motore (e neanche tutti). Quindi niente pattini, monopattini, biciclette. Eppure lei si trovava lì, con ai piedi quei pattini in linea come se nulla fosse.

Poi è stata fermata dalla Polizia Stradale che l’ha multata e segnalata alla Motorizzazione Civile. La giovane, infatti, non ha ancora la patente e questo suo comportamento potrebbe precluderle la possibilità di fare gli esami per ottenere il documento necessario per la guida. Ma quel che sorprende ancor di più dello stesso gesto è la sua spiegazione data alle forze dell’ordine:

“Stavo solo seguendo le indicazioni del navigatore satellitare”.

Secondo la sua spiegazione – che, comunque, non le ha fatto evitare la sanzione economica e la segnalazione -, il navigatore satellitare sul suo smartphone le avrebbe indicato quella come strada più breve per raggiungere la sua meta. Possibile? Certo, ma i navigatori consentono di indicare un percorso in base al mezzo che l’utente-cittadino sta utilizzando. Scegliendo l’opzione “a piedi” o “in bicicletta”, nessun navigatore suggerisce di passare in autostrada con un mezzo vietato. A meno che non abbia utilizzato quello di Cristoforo Colombo.