Attualità

Pasquale Luperti: l'ex assessore al comune di Brindisi indagato

pasquale luperti

Un decreto di perquisizione e sequestro è in corso di esecuzione al Comune di Brindisi da parte dei militari della Guardia di finanza del Nucleo di polizia tributaria dellà città pugliese. Sono quattro le persone indagate per reati contro la pubblica amministrazione. Tra queste c’è anche Pasquale Luperti, l’ex assessore all’Urbanistica della giunta retta dall’ex sindaco Mimmo Consales (Pd). Consales fu arrestato nell’ambito di un’altra inchiesta per corruzione e poi scarcerato.

Pasquale Luperti: l’assessore indagato al comune di Brindisi

Sono inoltre indagati l’architetto Luigi Dell’Atti, Fabio Lacinio, ex dirigente del settore Ambiente e ora ai Lavori pubblici, e Teodoro Indini, altro funzionario comunale. I reati formulati dal pm Daniela Chimienti della procura di Brindisi sono turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e falso ideologico. I finanzieri stanno acquisendo una mole di documenti all’interno degli uffici comunali. Luperti era finito nel settembre scorso in una polemica con Michele Emiliano, che gli chiedeva di lasciare l’incarico a causa del padre, considerato in passato uno dei capi della Sacra corona unita brindisina, ammazzato 15 anni fa, quando Emiliano era pubblico ministero presso la Procura della città.

Il “caso Luperti” nel partito democratico scoppia però dopo ben tre anni di amministrazione. A quanto pare prima nessuno si è ricordato della famiglia dell’assessore. Eppure Michele Emiliano tre anni fa svolgeva la stessa funzione di oggi. Luperti si chiamava Luperti anche al momento della sua candidatura nella lista del partito democratico. Eletto con mille voti è stato il consigliere comunale più suffragato dell’intera tornata elettorale. I suoi voti hanno contributo a far diventare il Pd primo partito di maggioranza e a far vincere il centrosinistra a Brindisi. Subito dopo è stato nominato assessore all’Urbanistica, è l’unico insieme a Carmela Lomartire ad essere sopravvissuto nei vari cambi dell’esecutivo Consales.