Attualità

“Cazz..e! Non faccio la scimmietta”: lo scontro tra Paragone e il conduttore di Zona Bianca | VIDEO

Paragone si arrabbia moltissimo con Giuseppe Brindisi, il conduttore di Zona Bianca. Ecco cosa è successo

Non mettete mai il nome di Paragone vicino a quello di Forza Nuova altrimenti si arrabbia. Moltissimo. È quello che è successo ieri durante la trasmissione Zona Bianca di Rete 4 che ha visto il suo conduttore Giuseppe Brindisi e il candidato sindaco di Milano con Italexit affrontarsi in uno scontro sempre più duro

 

“Cazz..e! Non faccio la scimmietta”: lo scontro tra Paragone e il conduttore di Zona Bianca | VIDEO

Tutto è partito quando Brindisi ha mostrato una grafica in cui veniva accostata l’immagine di una protesta guidata da Paragone, che aveva il megafono con una di Forza Nuova. I motivi sono gli stessi: entrambe le formazioni politiche sono saldamente ancorate a posizioni anti-vax. Eppure Paragone non ha colto la motivazione che giustificava la grafica e si è inalberato: “Sono cazz..e! Queste sono cazz.ate, state mescolando tutto in malafede. Si tratta di un esercizio di malafede. Questa è scorrettezza giornalistica. Tu lo puoi fare, ma io non te la faccio passare! Siete liberissimi di fare questi accostamenti, ma siete scorretti”. Brindisi ha provato più volte, pacatamente a difendere le ragioni sue e della redazione, ma senza successo. Paragone infatti ha continuato ad alzare sempre di più la voce mentre il conduttore replicava: “Non c’è nessuna operazione di malafede, Gianluigi. Siete su due piazze diverse, però siete sullo stesso fronte. Siete o no entrambi no-vax? Abbiamo usato solo questa suggestione dei megafoni. Non volevo mischiare nulla”. A quel punto il candidato sindaco di Milano ha chiesto a Brindisi delle scuse dicendo che lui non veniva a fare la scimmietta nella sua trasmissione. E il conduttore si è rifiutato:“Non c’è nessun intento di trattarti come scimmietta. Io non posso chiedere scusa perché non ho accostato te a Forza Nuova, io ho detto che voi siete sulle stesse posizioni no-vax. Èvero o no? Da parte nostra non c’è alcun intento di equipararti a Forza Nuova, non c’era alcun abbinamento subdolo, era un abbinamento grafico”.