Cultura e scienze

La pagina fb che sfotte Greta e Vanessa

Si chiama «Delle due attiviste rapite in Siria non ce ne fotte un cazzo grazie» ed è una pagina che sfotte Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, le due attiviste rapite in Siria. La foto profilo e quella di copertina sono queste:
greta vanessa fb 1 greta vanessa fb 2
Ed è piena di fotomontaggi come questi:


 
La pagina è anche piena di segnalazioni di utenti facebook che dicono di aver segnalato la pagina, ma che Facebook non l’ha rimossa perché non viola gli standard della comunità.
greta vanessa fb 10
 
Il che sembra quantomeno curioso, a giudicare da messaggi come questi qui sotto:
greta vanessa fb 11 greta vanessa fb 12
 
La questione dovrebbe quantomeno colpire, vista la curiosità. In realtà, basta vedere cosa ha scritto la stampa italiana per capire che c’è molto di peggio. Mentre le due cooperanti, Sorelle d’Italia come tutti i connazionali in pericolo, si trovano faccia a faccia con gli assassini, al Giornale pensano che il problema più importante sia il velo:
greta ramelli vanessa marzullo 2

Nell’articolo di Magdi Cristiano Allam si stigmatizza la possibilità che attraverso il riscatto si finanzino i terroristi, e si chiede ancora una volta di vietare alle Organizzazioni Non Governative di arrivare in Siria e nel luoghi teatro di guerra. Ieri, poi, circolava questo stamp di commenti su Facebook alla notizia delle due cooperanti rapite data dall’Ansa:
greta ramelli vanessa marzullo 3
Persino qui c’è chi chiede “Prima i marò”. Insomma, nulla di nuovo.