Fatti

"Obesità e anoressia" nell'elenco delle "devianze" secondo Fratelli d'Italia

@neXt quotidiano|

Devianze Giorgia Meloni Sondaggi politici oggi 2 agosto Giorgia Meloni scenari elezioni

Hanno provato a mettere una toppa a quella dichiarazione video in cui si lanciava un concetto senza spiegarlo (in linea con il programma elettorale presentato dal centrodestra). Nel farlo, però, i social media manager di Fratelli d’Italia sono riusciti nell’impresa di seguire il vecchio adagio popolare: “la toppa peggio del buco”. E così, per alcune ore, sui canali social del partito di Giorgia Meloni è apparsa una card per contrattaccare Enrico Letta. E lì, tra le ormai famose “devianze” giovanili da sono state inserite patologie e disturbi come “obesità e anoressia”.

Devianze fdi

Devianze, secondo Fratelli d’Italia lo sono anche “obesità e anoressia”

Questo tweet non esiste più sui canali social di Fratelli d’Italia. È stato, infatti, rimosso poche ore dopo. Si trattava di una risposta a Enrico Letta che aveva replicato a questo video pubblicato da Giorgia Meloni (nel bel mezzo delle polemiche per un altro caso, quello della condivisione del filmato dello stupro di Piacenza) nella giornata di domenica.

Un concetto, quello di “devianze”, non spiegato dalla leader di FdI e questo ha dato spazio a tantissime interpretazioni. E il partito di Giorgia Meloni voleva spiegare nel dettaglio quel pensiero con un tweet che si è rivelato talmente sbagliato dall’essere rimosso dai profili ufficiali del partito:

“Droga, alcolismo, tabagismo, ludopatia, autolesionismo, obesità, anoressia, bullismo, baby gang, hikikomori (l’isolamento dagli altri e dalla vita pubblica, ndr)”.

Inserire due patologie e disturbi dell’alimentazione all’interno delle “devianze” non è stata una grande scelta da parte di chi cura i canali social del partito. E, ovviamente, come spiegato dalla stessa Giorgia Meloni, quel concetto non definito nel video originale non voleva minimamente far riferimento ad “anoressia e obesità”. Ma pare che su questo tema ci sia stata forte confusione all’interno del suo staff.