Fatti

La donna uccisa a coltellate a Novara dal compagno che poi si suicida lanciandosi da un ponte

neXt quotidiano|

sonia solinas novara

Il cadavere di una donna di 49 anni è stato trovato questa mattina in un’abitazione di Dormelletto, vicino Novara, sul Lago Maggiore. La vittima sarebbe stata accoltellata con diversi fendenti. Dai primi rilievi dei  carabinieri giunti sul posto, la donna – Sonia Solinas – sarebbe stata uccisa dal compagno – Filippo Ferrari, di 12 anni più giovane –  che poi si sarebbe tolto la vita in provincia di Verbania. Il corpo della donna è stato trovato dalla madre, preoccupata dopo che il datore di lavoro le aveva detto di non averla vista arrivare e di non essere riuscito a contattarla.

Novara, Sonia Solinas uccisa dal compagno che poi si suicida

Sull’accaduto sono in corso gli accertamenti degli inquirenti, che indagano anche sul passato dei due: alcuni testimoni hanno definito “burrascosa” la loro relazione, che durava da circa 15 anni. Inizialmente si credeva che Ferrari si fosse ucciso in casa, invece dopo aver commesso l’omicidio avrebbe lasciato l’appartamento e si sarebbe lanciato con l’auto dal ponte Casletto a Rovegro di San Bernardino. A trovare il suo corpo, intorno alle 11.30 di oggi, alcuni operai che stavano lavorando ad un canale dell’Enel.