Fatti

I “no pass” hanno creduto al fotomontaggio di Puzzer all’Onu con Kofi Annan (che è morto tre anni fa)

Sulle pagine Facebook che supportano Stefano Puzzer, leader dei portuali e idolo dei “No Green Pass”, circola un fotomontaggio in cui stringe la mano a Kofi Annan, Segretario generale delle Nazioni Unite fino al 2006, morto nel 2018

kofi annan stefano puzzer

La spedizione al Palazzo dell’Onu a Ginevra di Stefano Puzzer è stata un fallimento. Il leader dei portuali di Trieste, tra i principali riferimenti delle proteste contro il Green Pass in Italia, aveva provato a portare all’attenzione delle Nazioni Unite temi che per lui evidenziavano un’emergenza democratica nel nostro Paese, tra i quali lo sgombero dei manifestanti No Green pass dal Molo 4 di Trieste e il daspo che lo ha costretto a sospendere il suo sit in a Roma. Dopo essere stato mandato a spasso tra vari uffici, Puzzer è stato rimbalzato e ha fatto ritorno a Trieste con un nulla di fatto, lamentandosi dell’accaduto in un video in cui definiva l’Onu “una scatola vuota”.

Il fotomontaggio con Puzzer e Kofi Annan

Ma non tutti hanno voluto accettare questa versione dei fatti. Su una pagina Facebook che ironizza su di lui, chiamata “Gente come Noi”, ha iniziato a circolare un fotomontaggio che lo vede stringere la mano a Kofi Annan, ex segretario generale delle Nazioni Unite, di origini ghanesi. “Mentre i nostri politicanti ci chiudono le porte – recita il post – il Segretario Generale ci ha ricevuto in un incontro cordialissimo, grazie mr. Kofi. W i portuali”. A supporto del tutto anche il link a un presunto articolo del Fatto Quotidiano, mai esistito, dal titolo “Stefano Puzzer all’ONU: Francia, Italia, Germania e Spagna non lo ricevono ma Kofi Annan lo applaude ‘chi lotta per la libertà ha sempre le porte aperte’”.

kofi annan stefano puzzer fotomontaggio

Molti ci hanno creduto: peccato però che Annan sia deceduto nell’agosto del 2018, oltre tre anni fa. Il fotomontaggio stesso, inoltre, è evidentemente fasullo: la sagoma di Puzzer è scontornata male, e pare assurdo immaginare che a un incontro istituzionale di questa portata il portuale potesse essersi presentato indossando la pettorina catarifrangente gialla da lavoro. Argomentazioni basilari che non smuovono i suoi più ferventi sostenitori. Al punto che alcuni di loro, a chi gli fa notare che Annan è deceduto, gli rispondono: “Wikipedia è tutta una bufala”.