Attualità

Naim Al Hamed: il quinto terrorista di Parigi e Bruxelles?

Naim Al Hamed

Naim Al Hamed, siriano di 28 anni, è “molto pericoloso e armato” ed è ricercato insieme ad Abrini. Il presunto terrorista identificato dalle autorità, è collegato agli attentati di Parigi e di Bruxelles. Lo scrive la Derniere Heure. I servizi anti-terrorismo dei Paesi occidentali hanno stilato una lista di cinque principali sospetti coinvolti nei due attentati. Il quinto sarebbe proprio Naim Al Hamed. Il suo nome era stato pubblicato dai media spagnoli. Non è ancora chiaro quale sia stato il suo ruolo negli attentati, ma risulta ricercato. È stato descritto come “molto pericoloso, probabilmente armato”. Le stesse informazioni accompagnano il file di Mohamed Abrini. Secondo il dossier a carico di Naim Al Hamed, il 28enne è nato l’1 gennaio del 1988 a Hama (Siria).

Naim Al Hamed 1
Naim Al Hamed: la foto diffusa dalla prefettura di Parigi

La sua descrizione è disponibile tra quelle di Mohamed Abrini, del belga Berchem-Ste-Agathe e Najim Laachraoui, l’artificiere che è probabilmente morto suicida martedì mattina all’aeroporto di Bruxelles. Ma visto che teoricamente l’identificazione non ha fornito risultati certi, la polizia non può toglierlo dall’elenco dei ricercati. Alcuni test del DNA hanno confermato la morte di un membro della famiglia Laachraoui all’aereoporto Zaventem.
Naim Al Hamed 2
Un’altra fotografia di Nail Al Hamed